venerdì , 15 dicembre 2017

World Youth Orchestra, “Suoni per l’Iran – Sacri suoni” a Santa Maria in Aracoeli

“Suoni per l’Iran” con la World Youth Orchestra

Costruire un ponte fra l’Italia e la Repubblica Islamica Iraniana attraverso un linguaggio universale: la musica. È questo l’obiettivo di “Suoni per l’Iran – Sacri suoni” a cura della World Youth Orchestra, fondazione che governa le attività di un’orchestra formata dai migliori studenti di accademie, conservatori e università partner, in rappresentanza di cinque continenti.

Due i concerti in programma, uno a Roma e l’altro a Teheran, per rafforzare lo scambio culturale tra i due Paesi.

Basilica di Santa Maria in Aracoeli

Il concerto a Roma

L’appuntamento italiano è per domenica 3 dicembre, alle 18.30 presso la basilica di santa Maria in Aracoeli, a Roma. “Per la prima volta nella storia – si legge in una nota – la musica classica iraniana a carattere religioso sarà suonata all’interno di una basilica cristiana cattolica, accanto ad alcuni capolavori del repertorio religioso barocco europeo”.

L’iniziativa proseguirà in Iran, giovedì 7 dicembre, con il concerto nella Vahdat Hall, a Teheran. A dirigere i concerti Damiano Giuranna, presidente della Fondazione World Youth Orchestra, e  Shahrdad Rohany.

La Fondazione World Youth Orchestra vuole portare in Italia e in Iran una testimonianza di come si possano creare gesti di fratellanza tra culture diverse. Ne è convinto il direttore dell’orchestra secondo cui “lavorare sulle due culture religiose dal punto di vista della musica, può essere un incredibile occasione di conoscenza reciproca, di comprensione e cooperazione effettiva.”

Sul palco, oltre ai giovani componenti della Wyo, anche il Coro della Teheran Symphony Orchestra con i solisti Ivana Čanović (soprano) e Candida Guida (contralto).

Check Also

Clemente XI, una mostra rende omaggio al Papa mecenate

Clemente XI in mostra Al via al Complesso Monumentale di San Salvatore in Lauro, il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X