Vivere il presente per progettare il futuro. Terza puntata del Nascondiglio della Gioia

0

 

Vivere il presente e valorizzarlo è l’unica via per progettare il futuro. Ecco la chiave il discernimento.

Diceva una saggia giovane, non una qualsiasi, ma Santa Teresina di Gesù Bambino: “La mia vita è un solo attimo, un’ora che passa, la mia vita è solo un giorno che svanisce e fugge. Oh mio Dio tu sai che per amarti sulla terra non ho che oggi”.

Ascolta la puntata integrale del Nascondiglio della Gioia con il teologo Robert Cheaib, andata in onda martedì 20 novembre.

Questa poesia ci inserisce nel proseguo di quello che dicevamo la volta scorsa, ovvero che il passato serve per maturarci e il futuro non ce lo abbiamo a disposizione, abbiamo solo il presente. Per questo l’oceano della nostra vita ha un porto ed una porta d’ingresso che è il presente. Gesù sapendo questo ci insegna di occuparci dell’oggi e non a pre-occuparci per il domani.

Dice in Mt, 6-24: “non preoccupatevi del domani, perché il domani si preoccuperà di sé stesso a ciascun giorno basta la sua pena”.

Questo non significa non fare progetti, anzi chi non fa progetti paradossalmente non vive l’oggi, ma lo spreca. Fare progetti è umano, perché viviamo il presente in vista dell’eternità, ma è fondamentale distinguere il “fare progetti” e “vivere di proiezioni”, perché chi vive in quest’ultima modalità è come se sospendesse il presente, fare progetti invece è una valorizzazione del presente.

Quindi non guardiamo al futuro come proiezione ma come un progetto che inizia oggi. Questo progetto viviamolo oggi perché c’è un solo modo per avere un domani, essere oggi.

Che c’entra questo con il discernimento? C’entra perché per discernere, bisogna guardare il nostro materiale umano con realismo e questo materiale umano, inizia con il tempo, perché noi siamo tempo e anche il nostro rapporto con Dio, che è eterno, è un rapporto nel tempo.

Dicono che il tempo è oro, non è vero, il tempo è molto di più è la nostra stessa vita. L’oro va e viene, mentre la tua vita no, per questo non puoi sprecarla.