Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Show attuale

Background

Vita consacrata. Al via un corso interdisciplinare all’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum

Scritto da il 14 Gennaio 2021

Vita consacrata: al via un corso interdisciplinare di aggiornamento formativo promosso dall’Istituto Superiore di Scienze Religiose dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum.

I rapporti con la propria comunità e la generatività, ma anche la conoscenza di sé e le relazioni con gli altri. Sono questi i principali argomenti che affronterà il corso interdisciplinare per la vita consacrata “Generare comunione ed essere comunità”, in partenza a fine gennaio presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum. Il percorso formativo, che si svolgerà esclusivamente in modalità online a causa dell’emergenza Covid19, si soffermerà su temi centrali della vita consacrata quali l’accoglienza, il perdono, l’accettazione e la carità verso gli altri.

 

vita consacrata

Padre Marcelo Bravo

Il corso semestrale di approfondimento è rivolto principalmente a chi ha deciso di abbracciare la vita consacrata e religiosa, al fine di poter vivere questo momento come un aggiornamento su tematiche inerenti proprio al personale percorso di vita.

“La comunità dovrebbe essere per me la base dove io posso essere sostenuto ed accolto” – ci racconta padre Marcelo Bravo Pereira, direttore dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose – “e non si può pensare che la comunità sia il nido dove poter trovare rifugio. Perché la comunità diventi luogo di comunione ci vuole in primis l’aiuto della grazia divina, ma anche non dare per scontato dinamiche di tipo psicologico”. Una riflessione che porta inevitabilmente a pensare alla società globale e secolarizzata in cui viviamo, dove spesso prevale l’individualismo. Un quadro in cui questo fare comunità spesso viene visto come un freno proprio nel percorrere la via della vita consacrata. “Tra gli argomenti principali di questo corso c’è proprio la questione della gestione delle relazioni -. Prosegue padre Bravo – certo questa società porta con sé molto individualismo, anche una anemia e una fragilità nel creare relazioni, lo vediamo soprattutto tra i giovani e questo può essere uno dei fattori nascosti dietro alla crisi delle vocazioni, per questo una comunità di riferimento è importante”.

 

Ascolta l’intervista a Padre Marcelo Bravo, direttore dell’ISSR  dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum

 

Vita Consacrata: la storia dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum

Un istituto, quello dedicato alle Scienze Religiose dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, che nasce nel 1999 proprio con una vocazione alla formazione della vita consacrata femminile. I corsi offerti si focalizzavano soprattutto sul significato del “carisma” con una formazione mirata agli ordini consacrati femminili e religiosi. Negli anni questa vocazione ha trovato nuova forma, cercando di modellare la propria offerta formativa anche ad un pubblico laico, puntando su percorsi di spiritualità e psicologia, introducendo anche caratteri dedicati vita consacrata alla pastorale e alla pedagogia, pensando a chi deve ricoprire ruoli come operatore pastorale o insegnante.

Oggi, dopo tanti anni, quell’intuizione iniziale, dedicata proprio alla vita consacrata, prosegue con corsi specifici come quello di cui stiamo parlando in questo articolo, che viene programmato annualmente, così come un corso estivo intensivo di una settimana, sempre su temi inerenti al carisma e alla consacrazione femminile e maschile.

Vita consacrata che oggi risente molto della crisi delle vocazioni a causa di un mondo sempre più globalizzato e secolarizzato, in cui la scelta di vivere in una comunità contrasta spesso con una cultura che pone al centro unicamente l’individuo. “Penso che un percorso come questo sia prezioso perché ci soffermiamo a riflettere anche sui cambiamenti che la società ci offre -, prosegue il direttore dell’istituto -. I tempi sono cambiati e oggi non possiamo più dare per scontato nulla. Penso che un tempo si dava per scontato l’idea che una comunità religiosa era una riproduzione nella storia della comunità di Gesù con i suoi discepoli. Mentre oggi ci siamo resi conto che non è così, perché la prima cosa è conoscere, se io non so quali sono le dinamiche all’interno di una comunità, rischio solo di creare tensioni o vivere male al suo interno. Quindi questo percorso mira prima di tutto a questo: fornire elementi utili per comprendere le dinamiche relazionali. Certo, non risolviamo problemi, ma aiutano le persone a comprendere per trovare soluzioni”.

Un lavoro, quello di formazione e comprensione, anche per arginare la continua emorragia di vocazioni che secondo padre Bravo non può dipendere solo dalle congregazioni religiose: “ma anche dalle famiglie cristiane, perché è proprio dentro le famiglie che si forgiano le future vite consacrate”.

Ricordiamo che il corso si svolgerà ogni martedì dal 26 gennaio al 25 maggio ed è possibile iscriversi fino al 9 febbraio. Per maggiori informazioni è possibile consultare la brochure dedicata o visitare il sito www.upra.org


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT