“Vide e credette. La Sindone, scienza, fede e annuncio del mistero pasquale”. Questo il tema del convegno internazionale che si terrà il 13 e 14 dicembre all’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum.

L’evento, organizzato in occasione del 10° anniversario della mostra permanente “Chi è l’Uomo della Sindone?” e del primo anniversario di morte di Padre Héctor Guerra, è promosso dall’Istituto Scienza e Fede e dal progetto “Othonia” dell’Ateneo, con il patrocinio del Vicariato di Roma e in collaborazione con il Centro internazionale di Sindonologia di Torino e il Centro diocesano di Sindonologia “Giulio Ricci” di Roma.

In programma, si legge in una nota “sessioni dedicate alla storia, alla teologia, alla pastorale, alla scienza e ai mezzi di comunicazione, alla loro relazione e alle risposte che possono offrire agli interrogativi che il famoso lenzuolo di Torino continua a suscitare all’uomo d’oggi”: Storia della Sindone (Bibbia, esigenze scientifiche e necessità divulgative);  Pastorale della Sindone  (il racconto ai giovani nei romanzi, insegnamento a scuola, nella catechesi e nell’università; La Sindone e la scienza – Testimonianze in ricordo di P. Guerra, LC.

A intervenire padre Rafael Pascual, il fisico Paolo Di Lazzaro, Walter Memmolo, presidente del Gruppo napoletano di Sindonologia, il giornalista Mimmo Muolo. In collegamento Gian Maria Zaccone, direttore del Museo della Sindone di Torino, e Giuseppe Ferrari, segretario nazionale del Gruppo di ricerca e informazione socio-religiosa di Bologna.