Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Show attuale

Background

Verso la Pentecoste: le attività dei ragazzi ACR

Scritto da il 21 Maggio 2020

Verso la Pentecoste: ad InformAC ascoltiamo don Alfredo Tedesco, assistente diocesano ACR di Roma e viceparroco della parrocchia Santa Chiara a Vigna Clara.

Alcune settimane fa, all’inizio dell’emergenza sanitaria, la rubrica InformAC ha raccontato le attività pensate dall’équipe diocesana dell’ACR per i ragazzi della diocesi di Roma durante la Quaresima, e soprattutto durante un periodo di chiusura forzata a causa del Covid19. Questo giovedì Flaminia Marinaro ha intervistato don Alfredo Tedesco, viceparroco della parrocchia Santa Chiara a Vigna Clara e assistente diocesano dell’ACR romana, che ha raccontato come sono andate le attività a distanza e ha anticipato qualche dettaglio di altre iniziative che verranno proposte ai ragazzi.

ACR online

«Anche i bambini e i ragazzi nel corso di questi mesi di pandemia sono stati tra le categorie più soggette alle difficoltà- inizia a dire l’assistente diocesano ACR -Insieme all’équipe diocesana degli educatori ACR, abbiamo cercato innanzitutto di dare un segno di speranza agli accrini e alle loro famiglie: i bambini e i ragazzi non sono solo il nostro domani, ma sono anche il nostro oggi. Condividendo questa idea, abbiamo cercato quindi di accompagnarci a vicenda, ragazzi da una parte, educatori dall’altra, sfruttando tutte le piattaforme virtuali, i social soprattutto, per stare e rimanere vicini».

Verso la Pentecoste

«Come già raccontato, durante la Quaresima, mandavamo ai ragazzi dei video per accompagnarli nel loro cammino di preghiera- continua don Alfredo -In particolare, una bella novità per loro è stata imparare a conoscere la preghiera della compieta e a recitarla insieme alla sera. Il percorso di vicinanza, nonostante tutto, è proseguito anche nel tempo di Pasqua che stiamo vivendo in queste ultimissime settimane e che terminerà con la Pentecoste».

La festa degli incontri

Tradizionalmente, il mese di maggio viene dedicato dall’ACR alla festa degli incontri, un grande momento conclusivo di festeggiamento, appunto, del percorso dell’anno associativo, in particolare della bellezza dell’amicizia e dell’incontro con il grande dono della fede: «Di solito organizziamo la festa degli incontri a Villa Borghese– spiega don Alfredo -ma quest’anno, vista la situazione particolare e delicata, abbiamo deciso di proporre ai ragazzi dell’ACR di celebrare questa festa, questo appuntamento tradizionale, ricollegandoci al cammino diocesano della Chiesa di Roma: il Cardinal Vicario De Donatis, infatti, ha indetto alcuni giorni di preghiera alla luce di quanto sta accadendo in questi mesi in tutto il mondo e in base a quanto abbiamo tutti vissuto. Ecco, abbiamo pensato che anche i ragazzi dell’ACR possono “dire la loro” su questa esperienza imprevista che ha colto tutti di sorpresa e che ha iniziato a scardinare tante nostre piccole sicurezze e convinzioni: anche i bambini, anche i più piccoli sono infatti parte della Chiesa, anzi, ne sono protagonisti».

La Pentecoste dell’ACR

Nel concreto, i ragazzi dell’ACR sono chiamati a vivere alcuni piccoli impegni in famiglia e di gruppo, sempre tramite le piattaforme social, a partire da alcune suggestioni: «Alla vigilia della Pentecoste, verrà redatto un piccolo documento, di respiro quasi sinodale si potrebbe dire- riprende l’assistente don Alfredo -Un breve elaborato, quindi, dove saranno raccontate le esperienze vissute dei ragazzi in questi mesi di chiusura e di pericolo, le loro impressioni, le loro paure e le loro speranze. Si può proprio dire che, nonostante tutte le ferite del Coronavirus, questo tempo sia stato un periodo di semina, dove il distanziamento sociale è stato solo di tipo fisico: la pandemia ci ha permesso di avvicinarci nonostante la distanza materiale e questo può essere letto come un piccolo miracolo».

Appuntamenti e news

Si segnala che sono aperte le iscrizioni all’iniziativa “Cantiere generale del lavoro”, pronto a decollare online dal 3 giugno e promosso dalle ACLI e dalla diocesi di Roma. E’ un’attività rivolta ai giovani tra 18 e 30 anni, giunta al suo terzo anno di edizione. L’obiettivo è fornire strumenti utili per aiutare i giovani nell’ingresso nel mondo del lavoro. Tutte le info su sito www.acli.it.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT