Usmi, apertura dell’anno pastorale al Seraphicum

0
81

Si aprirà il prossimo 23 settembre, al collegio internazionale Seraphicum, l’anno pastorale delle comunità religiose femminili del Lazio. A fare da protagonista, il prossimo venerdì, la solidarietà. In occasione dell’assemblea dell’ Usmi diocesana (l’Unione superiore maggiori d’Italia), infatti ogni comunità romana sarà chiamata a dare il proprio contributo per sostenere un’opera nella diocesi di Rieti, dopo il terremoto che ha colpito l’Italia centrale lo scorso 24 agosto. 

L’assemblea, rende noto la delegata dell’Usmi diocesana suor Gabriella Guarnieri, è rivolta non solo alle superiore locali ma anche a tutte le religiose presenti nella diocesi di Roma. All’ordine del giorno le “Molteplicità dei carismi: insieme per costruire il futuro (visione, dialogo, cammino)”. Con l’occasione sarà annunciato il programma dell’anno pastorale dell’Usmi diocesana, a partire dal Giubileo diocesano della vita consacrata in programma il 2 ottobre a San Giovanni in Laterano.

A prendere parte all’incontro anche l’incaricato diocesano per la vita consacrata padre Giuseppe Midili e suor Elisabetta Flick (Ausiliatrici delle Anime del Purgatorio), 74 anni, di origine piemontese, impegnata sul fronte dell’accoglienza ai migranti.