Tor de’ Schiavi attende il Papa

Tor de’Schiavi, Roma – Proseguono le visite pastorali di Papa Francesco nelle parrocchie alle periferie di Roma. Dopo essersi recato domenica scorsa, 15 aprile, a San Paolo della Croce a Corviale, il 6 maggio sarà alla Parrocchia SS. Sacramento a Tor de’ Schiavi. Ad annunciarlo ieri ai fedeli via Facebook il parroco della chiesa di Largo Agosta, don Maurizio Mirilli.

Si potrà entrare in chiesa, si apprende sempre dai social, a partire dalle 15. Chi non riuscirà ad accedervi potrà seguire la Santa Messa celebrata dal Pontefice dal maxi schermo che sarà collocato in piazza davanti alla chiesa. Come di consueto, il Pontefice, alla fine della celebrazione eucaristica uscirà a salutare i presenti.

Nel 1993 la visita di Giovanni Paolo II

Francesco sarà il terzo Papa a visitare la parrocchia a Tor de’ Schiavi alla periferia est di Roma. Il primo fu Paolo VI il 1° giugno del 1972, in occasione della solennità del Corpus Domini.

Seguì, il 14 marzo 1993, la visita di San Giovanni Paolo II. Questo il messaggio lasciato da Wojtyła ai fedeli a conclusione della Messa: “Carissimi fratelli e sorelle, vi ringrazio di cuore per questa accoglienza. Vi lascio il Santissimo Sacramento in esposizione permanente, continua, che aspetta la vostra visita, aspetta la vostra preghiera, aspetta la vostra adorazione. Egli è il Presente. È presente per la nostra presenza, aspetta la nostra presenza”.