Terme di Diocleziano, “Rinascite”: le opere salvate dal terremoto in mostra

0

Terme di Diocleziano, arrivano le opere da Amatrice e Accumoli

Saranno in mostra al museo delle Terme di Diocleziano le opere d’arte tratta in salvo dal terremoto che nell’agosto 2016 ha duramente colpito Amatrice e Accumoli.

Obiettivo dell’esposizione, dal titolo “Rinascite”, è quello di ricostruire le relazioni tra l’arte e il territorio devastato dal sisma, ma anche quello di tenere viva la memoria dell’attività di recupero del patrimonio storico artistico.

“Rinascite”

La mostra, curata dalla direttrice del Museo Nazionale Romano Daniela Porro e da Alessandra Acconci e allestita dall’architetto Stefano Boeri, è stata inaugurata dal ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini. Sono trentaquattro le opere, provenienti dai due comuni del centro Italia, che si potranno ammirare fino al prossimo 11 febbraio.

Si tratta di una collezione che ha origine dalle oltre tremila beni tratti in salvo a seguito del sisma e oggi conservati nella Scuola Forestale Carabinieri di Cittaducale (Rieti). Tra questi: dipinti, sculture, suppellettili liturgiche, databili dal XIII al XX secolo e materiale di archivio.

terremoto amatrice - Terme di Diocleziano, "Rinascite": le opere salvate dal terremoto in mostra
Terremoto ad Amatrice, agosto 2016

La Madonna con Bambino e il percorso fotografico

Ad essere esposta al museo delle Terme di Diocleziano anche una Madonna con bambino dal Museo Civico di Amatrice, simbolo della rinascita, recuperata già una settimana dopo terremoto

Parallelamente alla mostra, in cui è esposto anche un plastico del centro di Amatrice realizzato dall’Università La Sapienza, un percorso fotografico. Gli scatti di Paolo Rosselli raccontano gli effetti drammatici del terremoto del 24 agosto 2016.