Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Cinema oggi

16:35 16:38

Show attuale

Cinema oggi

16:35 16:38

Background

Diario di bordo: Stabilità tra le onde

Scritto da il 16 Gennaio 2020

Stabilità: desiderarla nelle relazioni

Ci capita a volte di pensare che alcune relazioni, amicizie, rapporti di lavoro debbano rimanere sempre così come sono. Abbiamo quasi un desiderio buono di stabilità che ci viene da Dio, perché Lui è stabilità. Il Signore è sempre buono, fedele e misericordioso, non ha alti e bassi come noi. Il nostro desiderio è che anche le nostre relazioni siano stabili, raggiungano un certo equilibrio, ma quando questo equilibrio si rompe siamo tentati di mettere in dubbio che queste relazioni possano continuare.

Una volta, un sacerdote, parlandomi di questo mi disse che le relazioni sono cangianti. Ci sono dei periodi in cui si sta più vicini, altri in cui si è più lontani, altri ancora in cui ci si capisce meglio o affatto. Se c’è, però l’amore stabile, se c’è una costante, questo fa da base come in una casa. In casa a volte c’è il sole, a volte la pioggia e il freddo, oppure si rompe qualcosa. Il pavimento, però, è sempre lì a sostenerla. Il pavimento è l’amore reciproco, fatto soprattutto di comprensione e perdono.

Stabilità: costruire sulle fondamenta di Gesù

Una volta ho imparato una parola che probabilmente conoscete già, cioè “ondivago” che rende l’idea di un atteggiamento, di un andamento di qualcosa che va su e giù come un’onda. Finché siamo su questa terra, le nostre relazioni sono ondivaghe, fluttuanti, ma l’importante è che noi diamo loro delle fondamenta: quelle di Gesù. Se Gesù è nelle relazioni, nei rapporti, allora quell’onda sarà qualcosa di periferico che osserviamo, che cerchiamo di vivere, ma che non toglierà mai il mare. Sia piatto che mosso, sempre di mare si tratta.

Di conseguenza l’amore è sempre amore. Chiediamo allora al Signore di aiutarci ad essere comprensivi nei confronti di noi stessi e degli altri, che come noi si trovano in questo “su e giù”, in quest’onda. Non ci precludiamo mai la possibilità di cambiare e accettiamo questo movimento, poiché nel Paradiso sarà tutto un crescere nell’amore.

(Trascrizione del testo a cura di Antoine Ruiz)

Ascolta la puntata di Diario di Bordo a cura di Simona Panico

Ascolta la puntata precedente 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT