Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Non stop Music

00:00 06:00

Show attuale

Non stop Music

00:00 06:00

Background

Spiritualità ignaziana, giornata di riflessione in previsione della Quaresima

Scritto da il 14 Febbraio 2019

Si parte dalla spiritualità ignaziana per questo cammino verso la Quaresima, con il settore adulti di Azione Cattolica di Roma, che propone per sabato 23 febbraio presso la Chiesa del Gesù una giornata di riflessione.

La figura di Sant’Ignazio, maestro di spiritualità, sarà il filo conduttore della giornata di riflessione che viene proposta in preparazione di uno dei periodi forti dell’anno liturgico, agli adulti della Diocesi di Roma. Sant’Ignazio, fondatore della Compagnia del Gesù, con i suoi esercizi spirituali e il suo esempio, può ancora dire molto anche agli adulti di oggi. Per capire meglio di cosa si tratta Chiara ha intervistato per noi il gesuita Padre Luciano Larivera Sj, direttore del Centro Culturale Veritas di Trieste.

Cosa c’è al cuore di questa spiritualità? “L’amore per la persona di Gesù, da fare in libertà di spirito e senza attaccamenti alla sua volontà. In quanto ignaziana, l’amore per Gesù

Sant’Ignazio da Loyola

viene trasmesso attraverso gli esercizi spirituali conoscendo l’esperienza di Sant’Ignazio”. Come funzionano gli esercizi? “Da un lato deve esserci un libretto o un manuale di chi propone gli esercizi che funge da guida, dall’altro c’è il tempo legato alla persona che può essere più o meno lungo. In quest’ultimo caso si utilizza la Parola di Dio come guida nella vita per fare un’esperienza più personale di Gesù. Si passa dunque da una conoscenza di Dio ad una maggiore conoscenza di noi stessi”.

 

Ascolta tutta la puntata di InformAc andata in onda giovedì 14 febbraio.

I laici sono sempre presi dai problemi della quotidianità come il lavoro e la famiglia: in che modo c’è la possibilità anche per loro di vivere questi esercizi e di andare al cuore di questa spiritualità? “Da un lato ritagliarsi un piccolo tempo (tre giorni, una settimana) almeno una volta nella vita, cercando di ripetere questa esperienza nel quotidiano; dall’altro le preghiere promosse dalla tradizione ignanziana e dalla chiesa, ovvero l’esame di consapevolezza della giornata, la meditazione gustata ogni giorno della Parola di Dio, la possibilità di fare gli esercizi giornalmente nella vita corrente, aspetto quest’ultimo che rappresenta un maggiore impiego di tempo. A questo proposito ci sono diverse associazioni

padre Luciano Larivera Sj

anche in internet, come l’Agevo”.

Quale è il rapporto tra spiritualità e impegno nel mondo?
“La spiritualità di Sant’Ignazio cerca l’amore vero, che vuol dire assumersi la responsabilità e la maturità cristiana. Questo significa da un lato capire la propria vocazione nella Chiesa anche lavorando. In altre parole, posso anche lavorare e al contempo capire quale è la mia missione; dall’altro rispondere alla chiamata più alta della consacrazione. Alla base c’è comunque un’esperienza di chiesa, che aiuta a capire quali sono i propri carismi e metterli a servizio degli altri, a partire appunto dalla chiesa”.

Notizie associative:

Sabato 23 febbraio ci terranno gli esercizi spirituali dal titolo “Sulle orme di Sant’Ignazio: Spiritualità, Fraternità e Ricerca sulla Quaresima” presso la Chiesa del Gesù in via degli Astalli. La visita sarà guidata dall’esperta di arte Carla Audo e ci saranno attività per i bambini. Le prenotazioni possono essere effettuate al numero 066786947.

Sabato 11 maggio alle ore 17.00 ci sarà il culmine delle celebrazioni per i 150 anni dell’Azione Cattolica di Roma con una Messa a San Giovanni in Laterano presieduta da SE Mons. De Donatis. In vista di questa preparazione è possibile inviare materiale sulla storia dell’Associazione a Roma all’indirizzo [email protected]


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT