Sovvenire. “Tuttixtutti” il concorso che premia le parrocchie

0
328

Sovvenire e il concorso “Tuttixtutti”, una grande opportunità per le parrocchie di tutta Italia

Si chiama “Tuttixtutti” ed è il primo concorso nazionale promosso dal Servizio per la Promozione del Sostegno Economico alla Chiesa Cattolica della Conferenza Episcopale Italiana, per promuovere e coinvolgere le parrocchie d’Italia.

Il concorso, giunto all’ottava edizione, dal 2011 premia le parrocchie che propongono progetti di utilità sociale al fine di migliorare la vita delle proprie comunità.

Nella passata edizione sono state ben 453 le parrocchie coinvolte con centinaia di progetti presentati, che spaziavano da una sala di registrazione prove fino alla fondazione di una cooperativa sociale per l’inserimento lavorativo di migranti.

In tutto sono 10 i premi in palio con un massimo di 15 mila euro assegnati al primo classificato, da utilizzare per la realizzazione del progetto presentato.

Matteo Calabresi 300x195 - Sovvenire. “Tuttixtutti” il concorso che premia le parrocchie
Matteo Calabresi

«Chiediamo alle parrocchie di scatenare la loro fantasia ed immaginare dei modi per aiutare i più deboli e le persone in difficoltà», spiega ai nostri microfoni Matteo Calabresi, direttore di Sovvenire, ente promotore del concorso.

Ente che ricordiamo sostiene la Chiesa Cattolica attraverso le sovvenzioni dei fedeli che arrivano grazie all’8xmille, perché «pochissimi sanno come si sostiene la Chiesa e molti pensano che i sacerdoti siano sostenuti dal Vaticano. Ovviamente nulla di vero perché i preti si sostengono attraverso l’8xmille e le offerte libere dei fedeli»

Ascolta l’intervista completa realizzata da Lisa Manfrè al direttore di Sovvenire Matteo Calabresi.

Come si partecipa

L’iter è semplice, basta visitare il sito www.tuttixtutti.it e con il consenso del parroco procedere alla registrare della propria parrocchia. Una volta iscritti è necessario organizzare un incontro che parli del servizio di sostegno economico alla Chiesa Cattolica nei locali parrocchiali. L’incontro, da organizzare presso la parrocchia che decide di iscriversi, è un requisito fondamentale per partecipare al concorso.

Una volta fatto l’incontro si può accedere al concorso e procedere al caricamento del progetto entro il 31 maggio 2018. La lista dei progetti vincitori verrà poi pubblicata sul sito a partire dal 30 giugno. «Una occasione preziosa-, conclude il dott. Calabresi -per coinvolgere diversi gruppi presenti nella propria realtà parrocchiale e toccare diversi ambiti».

Un incontro concreto

Al di là del concorso la  parrocchia che volesse organizzare un incontro informativo, ottemperando ai criteri previsti, potrà ricevere un contributo fino a 1500€.  incontro sovvenire e1521798070963 300x238 - Sovvenire. “Tuttixtutti” il concorso che premia le parrocchieIncontro come quello organizzato alla Casa dei Missionari Comboniani dove si è svolto, nelle settimane scorse, il ritiro dei parroci e sacerdoti del Settore Sud alla presenza del Vescovo Ausiliario Mons. Paolo Lo Judice. Un momento di preghiera ma anche di grande sensibilizzazione sull’importanza che riveste il sostegno alla Chiesa Cattolica attraverso l’8xmille e il sostegno ai sacerdoti. Sono intervenuti tra i relatori Pierluigi Proietti incaricato per la Diocesi di Roma di Sovvenire e Gianmarco Capra responsabile del Settore Sud. Grande attenzione è stata riservata anche alle parrocchie e alle tante iniziative diocesane messe in campo per sostenerle così come raccontato da Marco Ruopoli fondatore della Cooperativa Sophia e della Responsabile del Festival Cantate Inni con Arte Lisa Manfrè.