Sinodo dei vescovi, ad agosto l’incontro tra i giovani d’Italia e il Papa

 sinodo dei vescovi, papa giovaniIn occasione del Sinodo dei vescovi, dal 3 al 28 ottobre prossimi, sul tema “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”, Papa Francesco incontrerà a Roma i ragazzi d’Italia, per pregare con loro.

Primo appuntamento nella Capitale per i giovani pellegrini è per sabato 11 agosto con una veglia al Circo Massimo. Il giorno seguente, domenica 12 agosto, prenderanno parte alla Messa in piazza San Pietro con il Santo Padre.

Tappa romana in attesa del sinodo: la lettera di De Donatis

sinodo dei vescovi, de donatis
Monsignor Angelo De Donatis

“È la prima volta che il nostro vescovo incontra insieme i giovani italiani”, ha sottolineato il vicario del Papa per la diocesi di Roma, monsignor Angelo De Donatis, in una lettera inviata a tutti i parroci e ai superiori e superiore degli istituti religiosi della diocesi.

Il prossimo Sinodo, ha fatto presente De Donatis, “diventa così una provocazione a non metterci subito nell’opera di un incremento d’iniziative. Ma di un discernimento comunitario che possa aiutare ogni realtà ecclesiale a sentire l’affascinante responsabilità di essere madre verso gli adolescenti e i giovani”.

In linea, dunque, con lo scorso convegno diocesano, ha ribadito De Donatis, “Vogliamo fare il passo più importante. Vogliamo metterci come Chiesa diocesana in uno stato di conversione per ascoltare il grido che sale dalle esistenze dei giovani”.

Pastorale giovanile, il pellegrinaggio diocesano

Su impulso del Servizio Nazionale per la Pastorale Giovanile, l’appuntamento di agosto a Roma, sarà preceduto, in ogni diocesi d’Italia, da un pellegrinaggio diocesi finalizzato a valorizzare i Patroni e i santuari di ogni territorio.

A prendervi parte anche i giovani romani. La diocesi, in collaborazione con la famiglia Paolina, vivrà una Marcia Paolina da Pozzuoli a Roma, ripercorrendo a piedi alcune tappe del cammino di Paolo sulla via Appia, fino ad arrivare alla tomba dell’Apostolo.

Iragazzi concluderanno il pellegrinaggio con il servizio e l’accoglienza ai giovani italiani in arrivo a Roma. “Ti chiedo di essere generoso nell’accoglienza e di dare testimonianza della nostra ospitalità e carità verso tanti ragazzi, per condividere con loro le primizie dei loro pellegrinaggi”. Questo ancora l’invito di De Donatis affinché “l’accoglienza sia un segno della nostra generosa partecipazione al cammino solidale e della nostra collaborazione al primo incontro di Papa Francesco con i giovani italiani”.

Per informazioni è possibile contattare il Servizio diocesano per la pastorale giovanile telefonando al numero 06.69886447.

1 commento