Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Non stop Music

00:00 06:00

Show attuale

Non stop Music

00:00 06:00

Background

Settimana Santa: celebrazioni, le indicazioni della Diocesi di Roma

Scritto da il 5 Marzo 2021

Settimana Santa: la nota dell’Ufficio liturgico

Non scoraggiarsi, riscoprire la vocazione missionaria della Chiesa, permettere alla gioia della fede di manifestarsi, anche nelle situazioni peggiori.

È l’invito dell’’Ufficio liturgico della Diocesi di Roma  per la Settimana Santa nella nota, diffusa oggi, 5 marzo, contenente le indicazioni sulla celebrazione dei riti che precedono la Pasqua.

Da favorire, quest’anno, la partecipazione in presenza. Per coloro che non possono prendervi parte si raccomanda di seguire le celebrazioni presiedute da Papa Francesco attraverso i mezzi di comunicazione. «Le limitazioni imposte da questo momento di pandemia – precisa inoltre la nota – ancora di più ci spingono a proporre una accurata catechesi pastorale e mistagogica sulla ricchezza dei segni, dei gesti e delle parole. Si eviti dunque – questa la raccomandazione – di impoverire i riti e i gesti per una presunta necessità di compierli al di là del loro senso e della loro ricchezza teologica».

Settimana Santa: le celebrazioni

Dalla consegna dell’ulivo il giorno della Domenica delle Palme all’ingresso della chiesa fino alla benedizione del fuoco e la liturgia battesimale durante la veglia pasquale diverse le linee guida per i riti della Settimana Santa.

In particolare, il giovedì Santo, alla Messa del Crisma presieduta dal Santo Padre prenderanno parte in presenza solo i membri del Consiglio Presbiterale, in rappresentanza del clero della Diocesi. Alla Messa in «Cena del Signore» si ometterà, invece, la lavanda dei piedi. L’accesso alla cappella della reposizione, poi, sarà possibile solo qualora fosse garantito il distanziamento fisico previsto a causa della pandemia. In ogni caso, l’adorazione non potrà prolungarsi oltre le 21.30. Potrà proseguire dalla mattina del venerdì, in forma semplice e privata.

Si esortino i fedeli, fa ancora presente l’Ufficio Liturgico, «a evitare lo spostamento tra le chiese, spiegando la natura di questo momento di adorazione, che non consiste tanto nel peregrinare, ma nel sostare in preghiera nella sera in cui Gesù istituì l’Eucaristia». L’adorazione può proseguire anche il venerdì santo, a partire dal mattino, in forma semplice e privata, fino all’inizio dell’azione liturgica della Passione del Signore.

Settimana Santa: Venerdì Santo e  la Veglia Pasquale

«Per il momento dell’ostensione e adorazione della santa Croce,  – si chiarisce invece per il Venerdì Santo – colui che presiede, dopo aver baciato la Croce, stando in mezzo davanti all’altare, con brevissime parole può invitare i fedeli all’adorazione, quindi per qualche istante la tiene elevata perché la adorino in silenzio. La Via Crucis può essere celebrata solo nell’aula liturgica: mentre i fedeli rimangono al loro posto, colui che presiede, con i ministranti che recano la croce, percorre le diverse stazioni».

La Veglia pasquale dovrà essere, invece, celebrata non prima delle ore 19.00 e dovrà concludersi non oltre le ore 21.30. «Le candele possono essere consegnate ai fedeli al momento dell’ingresso in chiesa, da persone che abbiano preventivamente disinfettato le mani e siano munite di mascherina, avendo cura di evitare gli assembramenti. La benedizione del fuoco si svolge presso la porta della Chiesa, alla sola presenza dei presbiteri e dei ministri, mentre tutti i fedeli sono in chiesa, rivolti verso la porta».

La nota integrale dell’Ufficio liturgico per la celebrazione dei riti della Settimana Santa  

 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT