Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Radiopiù Notizie

09:30 09:33

Show attuale

Radiopiù Notizie

09:30 09:33

Background

Santificazione Universale 2019: la rivoluzione dell’amore

Scritto da il 28 Ottobre 2019

Santificazione Universale 2019: le iniziative del Movimento Pro Sanctitate

Amore e condivisione. Rivoluzione e concretezza. In una parola, fare un passo oltre. Oltre l’egoismo. Oltre la mediocrità. Sarà questo il filo conduttore della Giornata della Santificazione Universale 2019. Celebrata per la prima volta, nel cuore di Roma, nel 1957, anche quest’anno, racconta ai nostri microfoni Alfredo Fava, direttore del Movimento Pro Sanctitate Roma, non prescinderà «dagli insegnamenti del suo fondatore, monsignor Guglielmo Giaquinta.

santificazione universale 2019, santa maria ai monti

Santa Maria ai Monti

L’appuntamento del primo novembre è alla parrocchia Santa Maria ai Monti dove alle ore 19 ci sarà la celebrazione eucaristica presieduta da monsignor Daniele Libanori, vescovo ausiliare per il settore centro.

Poi, tutto il mese di novembre vi saranno altre iniziative. In particolare adorazioni eucaristiche ed animazioni delle Sante Messe, il 3 novembre a San Gaspare del Bufalo, San Battista de Rossi e in tutta la provincia di Roma, a Tivoli, addirittura in Umbria, a Narni, e anche a Ceprano e a Fiuggi.

Un’altra iniziativa molto importante, che rientra nell’ambito nel programma del movimento, sarà l’incontro sulle dipendenze il 17 novembre a San Clemente condotto dallo psicologo Silvio Rossi, presidente dell’associazione Kriterion Famiglia e Persona».

Santificazione Universale 2019: l’amore è rivoluzione

santificazione universale 2019

L’amore è rivoluzione. Tutti santi, tutti fratelliquesto il tema che il Movimento Pro Sanctitate propone per la Giornata della Santificazione Universale 2019.

«Con un approccio un po’ superficiale – spiega Alfredo Fava – può sembrare estremamente ideale, però a ben vedere l’amore di Gesù e la rivoluzione del suo amore sono sì un’utopia, ma non sono né un sogno né un’assurdità ma un cammino quotidiano faticosissimo e concreto verso una meta. Un cammino scomodo però capace di modificare le nostre vite, la nostra mentalità, le nostre convinzioni.

Siamo convinti che solo se ognuno di noi si decida a intraprendere questo cammino ambizioso di santità con Gesù Cristo e per Gesù Cristo possiamo veramente riuscire a cambiare questa povera umanità».

Santificazione Universale 2019: un passo in più oltre le nostre possibilità

Cosa vuol dire essere santi oggi? 

«Essere santi oggi e appunto vivere questa rivoluzione dell’amore esige, come dice Papa Francesco, l’ascolto della Parola di Gesù perché solo ascoltando Gesù è possibile cambiare qualcosa in noi stessi. Soprattutto riesce a farci fare cose oltre le nostre umane possibilità. Secondo passo è: trovare il coraggio di rinunciare a se stessi, a quell’io egoistico che ci rende incapaci di amare, ad un’esistenza mediocre e inconsistente per fare un passo in più santificazione universale 2019, giovani, abbracciooltre le nostre possibilità.

Solo Gesù ci può dare questo coraggio di contrastare ogni mediocrità.

Il santo di oggi è quello che vive concretamente la santità nei gesti di tutti i giorni. Perché vede semplicemente tutto con il volto e lo sguardo di Gesù.

Come dice Papa Francesco nella sua esortazione Gaudete et Exsultate, lo sposato amerà e si prederà cura di suo marito o di sua moglie come Cristo ha fatto della sua Chiesa, il lavoratore svolgerà con competenza e onestà il suo lavoro al servizio degli altri, chi copre ruoli di autorità lo farà lottando per il bene comune e rinunciando ai suoi interessi personali e così via.

Questa è la rivoluzione dell’amore. Parte dall’impegno di ciascuno di noi e solo l’impegno radicale di ognuno cambia la vita delle famiglie di ogni ambiente. Non possiamo tirarci indietro, perché il mondo ha bisogno non di un’idea ma di concretezza».

Santificazione Universale 2019: la Santità impegno concreto

Il Movimento Pro Sanctitate è una realtà ecclesiale, fondata a Roma nel 1947 dal servo di Dio, monsignor Guglielmo Giaquinta. Quale il suo carisma e obiettivo? 

santificazione universale 2019, guglielmo giaquinta

Monsignor Guglielmo Giaquinta

«Come ci ha insegnato monsignor Giaquinta il punto di partenza per comprendere l’obiettivo del Movimento e il suo carisma è dato da una semplice constatazione: che nella realtà quotidiana troppe cose vanno veramente male.

Mentre Cristo ci ha proposto un ideale massimalista dell’amore-santità, gli uomini hanno trovato sempre il sistema attraverso un minimalismo spirituale e soprattutto valoriale di annacquare questo annuncio autentico di Gesù con un vuoto moralismo e una vita mediocre che ci ha portato al mondo di oggi.

Ebbene, l’obiettivo del Movimento, secondo gli insegnamenti di monsignor Giaquinta, è una risposta alle esigenze e alle povertà delle realtà di oggi. È quello di diffondere questa universale chiamata alla vocazione della santità non come semplice astratto rapporto con Dio ma come un impegno concreto personale e sociale di ognuno di noi perché solo così possiamo essere capaci di trasformare radicalmente tutti i rapporti umani».

Ascolta l’intervista integrale ad Alfredo Fava: 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT