Sant’Egidio, la veglia a Santa Maria in Trastevere

Domani, 7 giugno, è in programma nella basilica di Santa Maria in Trastevere a Roma una “Veglia di preghiera per l’Italia”. A presiederla, a partire dalle ore 18.15, il presidente cardinale gualtiero bassetti 300x164 - Sant'Egidio, a Trastevere la veglia di preghiera per l'Italiadella Conferenza episcopale italiana, il cardinale Gualtiero Bassetti.

L’iniziativa è organizzata dalla Comunità di Sant’Egidio. La preghiera sarà trasmessa in  streaming sulla home page del sito www.santegidio.org.

Elezioni 4 marzo, una preghiera per il Paese

A spiegare, in una nota, l’obiettivo della veglia di domani sera, la stessa Comunità di Sant’Egidio. “Negli ultimi mesi, dopo le elezioni del 4 marzo, l’Italia è stata attraversata da un clima di tensione e di conflittualità“.

Contesto, questo, “che ha fatto perdere in più occasioni l’obiettivo principale della politica, come di ogni responsabilità sociale e civile, che è quello del bene comune e della protezione delle fasce più deboli della popolazione”. 

L’invito, dunque, è quello di unirsi alla veglia non solo come cristiani ma anche come “cittadini di un Paese che significa ancora tanto per il mondo in termini di cultura, simpatia umana, solidarietà e impegno per la pace”. 

“I cristiani, in Italia come altrove, non possono nascondersi. Non perché debbano organizzare partiti, eventi particolari o addirittura ‘crociate’ identitarie. Ma perché possono indicare, forse più di altri, la via del bene comune, anche con la preghiera e mettendo al centro il Vangelo”. Queste, ancora, le parole su Avvenire del presidente della Comunità di SantìEgidio,Marco Impagliazzo

“È urgente rammendare il tessuto sociale con prudenza, pazienza e generosità. Per questo domani a Santa Maria in Trastevere la Comunità di Sant’Egidio prega con il cardinale Bassetti per l’Italia”.

 

Per conoscere gli altri principali eventi nelle parrocchie di Roma per questa settimana, ascolta la puntata di oggi, 6 giugno, di “In Diocesi”: