A Norcia, in particolare, spiega ancora il  Governatorato dello Stato della Città del Vaticano, i vigili del fuoco hanno provveduto “ad accompagnare le famiglie a recuperare i propri effetti personali dalle case inagibili e al recupero delle opere d’arte sepolte dalle macerie delle varie chiese dell’arcidiocesi di Spoleto-Norcia”.