venerdì , 22 settembre 2017

Salute. Prosegue il percorso di formazione per i cappellani ospedalieri

Dal fine vita a come essere famiglia e sostenere i malati soli, sono tanti i punti che l’Ufficio della Pastorale Sanitaria, tocca nel corso di aggiornamento su temi di attualità che propone ai cappellani ospedalieri. Prosegue dunque il percorso di formazione per i sacerdoti che si trovano a contatto con la sofferenza, perché la salute non è solo fisica, ma anche psicologica e spirituale.

 

GLI INCONTRI

Dal 27 ottobre 2016 fino al 1 giugno 2017, ogni ultimo giovedì del mese la Pastorale Sanitaria del Vicariato di Roma, promuove un percorso di aggiornamento per i cappellani dei nosocomi romani sul solco della lettera Apostolica Amoris Laetitia. L’incontro si svolge dalle 10 alle 12, presso la Sala Rossa (piano terra), del Vicariato di Roma, ed è aperto a tutti i cappellani ospedalieri.

Il prossimo si svolgerà giovedì 27 aprile sul tema “Costruire una famiglia incontro ai malati soli. Il ruolo delle cappellanie ospedaliere”, con una relazione del cappellano dell’Ospedale Pertini, padre Carmelo Vitrunio.

Francesca Baldini per la rubrica Salute e dintorni, andata in onda lunedì 24 aprile, ha intervistato mons Lorenzo Leuzzi, vescovo ausiliare della Diocesi di Roma e delegato per la Pastorale Sanitaria, con cui ha parlato della condizione di sofferenza e solitudine in cui vivono oggi molti malati nei nostri ospedali.

 

 

Ascolta l’intera puntata! 

Check Also

InformAc. Ultima puntata all’insegna della gioia

L’ultima puntata di InformAc si è chiusa nel segno della gioia con i giovanissimi e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X