Sabato Santo a Santa Maria Maggiore

Il prossimo 31 marzo, sabato santo, a partire dalle ore 10.30, sarà celebrata nella Basilica di Santa Maria Maggiore l’Ora della Madre. Obiettivo è quello di rivivere il dolore e la fede suprema di Maria nell’attesa della risurrezione del Signore.

A guidare la preghiera il cardinale Stanislaw Rylko, arciprete della basilica, accompagnato dalla Corale Jubilate Deo. Sempre il cardinale,  presiederà la Veglia Pasquale alle ore 20.30 e la Santa Messa di Pasqua, il primo aprile, alle ore 10.

L’Ora della Madre

L’Ora della Madre è un rito che unisce testi e canti della tradizione latina e bizantina per celebrare il giorno del silenzio. Il giorno cioè del sabato che precede la Pasqua, in cui la Vergine orante mostra, ancora una volta, la sua fede in Dio e nella risurrezione di Cristo dopo la morte.

Allora stesso modo, il Venerdì Santo è l’Ora di Cristo che si immola, sulla Croce, per la salvezza degli uomini .

Nell’Ora della Madre, dunque, ricordano gli organizzatori del Centro di Cultura Mariana Madre della Chiesa, diretto da P. Ermanno M. Toniolo O.S.M., professore della Pontificia Facoltà Teologica «Marianum», in collaborazione con le Suore Figlie della Chiesa di Santa Maria in Via Lata dunque, viene celebrata la Madre della nostra fede “per entrare con Lei nella gioia pasquale del Signore Risorto”.

Di questo, e altri eventi nelle Chiese di Roma, nei prossimi giorni, ne abbiamo parlato nella puntata di oggi, 28 marzo, di In Diocesi :