Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Non stop Music

00:00 06:00

Show attuale

Non stop Music

00:00 06:00

Background

Roma, i tesori di Palmira tornano a rinascere al Colosseo

Scritto da il 7 Ottobre 2016

I tesori di Ebla, Nimrud e Palmira tornano a nuova vita a Roma. I reperti archeologici  distrutti dall’Isis sono stati, infatti ricostruiti in scala 1:1 ed esposti al Colosseo  nell’ambito della mostra ‘Rinascere dalla distruzioni. Ebla, Nimrud, Palmira’. Inaugurata ieri alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, del ministro degli Esteri Paolo Gentiloni e del ministro dei Beni culturali e del Turismo, Dario Franceschini, la mostra sarà aperta al pubblico fino al prossimo 11 dicembre.

Ogni ambiente è stato ricostruito in 3D, studiando disegni e fotografie originali. Nell’esposizione, ideata e curata da Francesco Rutelli e dall’archeologo Paolo Matthiae con l’impegno dell’Associazione Incontro di Civiltà e il sostegno della Fondazione Terzo Pilastro – Italia e Mediterraneo, presieduta da Emmanuele Francesco Maria Emanuele,  ci sono inoltre due altorilievi provenienti da Palmira, i ritratti danneggiati di un uomo e una donna, scolpiti nella pietra. Dopo la mostra, saranno restaurati e riconsegnati poi al Museo Nazionale di Damasco.

La mostra sui tesori di Palmira è stata interamente finanziata dalla Fondazione Terzo Pilastro,  “Il nostro obiettivo finale – ha dichiarato Emmanuele F.M. Emanuele,– è ricostruire i monumenti nel luogo in cui sono stati abbattuti. Siamo pronti, se sarà necessario, anche ad aumentare il volume del nostro sostegno all’iniziativa”.

“Il Colosseo è il sito del nostro paese più visitato da italiani e stranieri – ha spiegato, inoltre, il Soprintendente per il Colosseo e l’area archeologica centrale di Roma Francesco Prosperetti Con questa rassegna ( ‘Rinascere dalla distruzioni. Ebla, Nimrud, Palmira’) lanciamo un messaggio globale sull’importanza del patrimonio culturale e del suo valore identitario, sulla necessità di proteggerla, curarla, restaurarla, in alcuni casi di ricostruirla”.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT