Home RomaNews Diocesi di Roma Roma Ponte Mammolo, Papa: “Prendete sempre la mano di Gesù”

Roma Ponte Mammolo, Papa: “Prendete sempre la mano di Gesù”

272
0

Ponte Mammolo, il Papa a San Gelasio I

Roma Ponte Mammolo – Nel pomeriggio di ieri, seconda domenica di Quaresima, il Papa si è recato in visita pastorale alla parrocchia romana di San Gelasio I Papa, affidata ai sacerdoti della famiglia ecclesiale Missione Chiesa-Mondo.

Ad accoglierlo l’arcivescovo Angelo De Donatis, vicario di Sua Santità per della diocesi di Roma, monsignor Guerino di Tora, vescovo ausiliare per il settore Nord, il parroco don Giuseppe Raciti e il viceparroco don Alfio Carbonaro.

Tanti i fedeli nonostante la pioggia battente. Il Papa ha incontrato i bambini e i ragazzi del catechismo, i giovani dell’oratorio e le famiglie. Ha salutato i malati e gli anziani, i poveri e gli operatori del centro Caritas e i volontari del Banco farmaceutico e alimentare. Francesco ha poi parlato con due giovani ospiti della parrocchia, provenienti dalla Repubblica del Gambia. Ma non solo. Ha donato una casa prefabbricata ad una famiglia del quartiere che aveva perso drammaticamente la propria abitazione in un rogo.

La Messa con Papa Francesco

Come di consueto, anche a San Gelasio I a Roma Ponte Mammolo il Santo Padre ha presieduto la Messa, concelebrata con altri parroci dell’XI Prefettura, parroci emeriti e alcuni sacerdoti amici della comunità. “La vita assomiglia un po’ a questo pomeriggio, perché a volte c’è il sole, ma a volte vengono le nuvole, viene la pioggia e viene il tempo brutto” ha detto il Papa durante l’omelia.

roma ponte mammolo, papa francescoCosa deve fare, dunque, un cristiano? “Andare avanti con coraggio, nei tempi belli e nei tempi brutti. Ma ci saranno delle tempeste, nella vita. Avanti! Gesù ci guida”.  “Prendete sempre la mano di Gesù”. Anche quando si sbaglia o si cade, perché lui è sempre pronto a perdonarci, ha spiegato Francesco ai ragazzi ai giovani: “Nelle cose brutte, non se ne va”. Rivolgendosi poi ad anziani e malati, ha detto: “Siete le braci del mondo e della Chiesa per portare avanti il fuoco. Vorrei ringraziarvi per quello che fate per il mondo e per quello che fate per la Chiesa”.

Gesù ci dà la forza per andare avanti nei momenti di prova, e vincerli con la sua forza. Gesù non ci lascia soli nelle prove della vita: sempre ci prepara, ci aiuta”. È quanto Francesco ha ricordato, invece, a tutti.  “Non c’è momento della vita che non possa essere vissuto pienamente se non ascoltando Gesù”, ha aggiunto il Papa. “Nei momenti belli, fermarsi e ascoltare Gesù. Nei momenti brutti, fermarci e ascoltare Gesù. Questa è la strada. Lui ci dirà cosa dobbiamo fare. Sempre”.

 

266 queries in 0,451 seconds.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetta Rifiuto Centro privacy Impostazioni della privacy Ulteriori informazioni sulla nostra politica sui cookie