Roma by night, visioni nel cuore di Roma

Al via domani “Roma by night. Visioni nel cuore di Roma”, un percorso di tre serate, alla scoperta di altrettanti celebri monumenti della città. A organizzare l’iniziativa, a ingresso gratuito, il Servizio per la cultura e l’università e l’Ufficio catechistico della diocesi di Roma. 

Dopo il tour, nel maggio 2017, in tre chiese di Roma, Sant’Agostino a Campo Marzio, Santa Maria della Pace e la Basilica di Santa Cecilia in Trastevere, si ritorna quest’anno ad ammirare le meraviglie storico-artistiche del centro di Roma.

Si comincia venerdì 11 maggio. Dalle 20.15 alle 22, monsignor Andrea Lonardo, direttore del Servizio diocesano insieme al gesuita Jean-Paul Hernandez, docente alla Facoltà di Storia e Beni culturali della Pontificia Università Gregoriana, parleranno di “Michelangelo e il suo Mosè”, custodito nella chiesa di San Pietro in Vincoli. 

Cosa vedere a Roma di notte

Cosa vedere a Roma di notte? Sicuramente la suggestiva scalinata di piazza di Spagna e Fontana di Trevi. Così nel secondo appuntamento di Roma by Night, in programma venerdì 18 maggio, sempre alle 20.15, monsignor Lonardo e Tiziana D’Acchille, direttrice dell’Accademia di Belle Arti di Roma ci condurranno alla scoperta di “Trinità dei Monti e la sua scalinata”

Tappa conclusiva venerdì 25 maggio con un approfondimento su “La Fontana di Trevi e il suo convento”, all’interno della chiesa dei Santi Vincenzo e Anastasio. A intervenire con monsignor Lonardo, Marco Bussagli, storico dell’arte e pittore, docente all’Accademia di Belle Arti.