giovedì , 19 ottobre 2017

Rogo camper: morte ragazza e due bimbe. Caritas: “Serve programmazione seria”

Rogo nella notte all’interno di un camper al Casilino, in cui hanno perso la vita una ragazza di 20 anni e due bambine di 4 e 8 anni di etnia rom. Salvi i genitori e gli altri fratelli delle vittime che sono riusciti a fuggire dal veicolo in fiamme, situato nel parcheggio di un centro commerciale. Ancora da accertare le cause dell’incendio. Al momento la polizia non esclude nessuna pista.

Rogo camper, le parole di monsignor Feroci

Questa mattina sul luogo si è recato il direttore della Caritas di Roma, monsignor Enrico Feroci che ha espresso profondo sconcerto per quanto accaduto. “Assistiamo a una nuova tragedia in questa città, dopo quella di Tor Fiscale nel 2011, in cui persero la vita quattro bimbi. Non ci saremmo aspettati un altro episodio del genere, ma purtroppo si è verificato ancora. Questo ci deve far riflettere”.

Secondo monsignor Feroci è necessaria una programmazione “fatta in modo più serio e attento e avere una progettualità più ampia”. “Ho parlato con il sindaco e mi ha detto che l’obiettivo dell’amministrazione è il superamento. Non è una cosa semplice ma serve una progettualità a lunga gittata”.

 

 

Check Also

Caso Emanuela Orlandi, M5s chiede una commissione d’inchiesta

Emanuela Orlandi, M5s: “Va fatta chiarezza” Una commissione parlamentare d’inchiesta sulla scomparsa di Emanuela Orlandi. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X