Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Radiopiù Notizie

15:30 15:33

Show attuale

Radiopiù Notizie

15:30 15:33

Background

Robert Cheaib: l’educazione responsabile passa per la testimonianza

Scritto da il 10 Maggio 2020

Robert Cheaib: educare responsabilmente passa per ciò che è la narrazione della nostra vita.

 

Parliamo dell’educazione responsabile e, proprio per non presentare questi cinque pilastri come uno distaccato dall’altro, vorrei aprire questa riflessione sull’educazione responsabile con questo titolo: Essere narrazione è uno dei modi migliori e più efficaci per essere degli educatori responsabili”.

Perché?

Perché è impossibile trasmettere un’educazione sana se la vita non è la prima prova di ciò che s’insegna.

Detto in altri termini, se vogliamo trasmettere ai nostri figli i valori dell’onestà, della cordialità e della generosità ma viviamo tutto l’opposto, si potrebbe applicare ciò che dice Emerson in modo molto efficace: “Quello che sei grida così fortemente che non riesco a sentire quello che dici”.

Robert Cheaib: quando educhiamo trasmettiamo quello che siamo

Per questo l’educazione responsabile passa proprio per ciò che è la narrazione della nostra vita. L’educazione che trasmettiamo con quello che siamo.

A volte, nelle mie conferenze, dico ai figli: “Abbiamo l’impressione che i nostri figli non ci ascoltino, quasi in nessuna fase della loro età”. È vero, non ascoltano le nostre parole ma è altrettanto vero che ascoltano tutto il resto, il modo in cui diciamo le parole, quello che viviamo, le contraddizioni della nostra vita.

Per questo bisogna essere narrazione nel senso di essere autorevoli.

Nel Nuovo Testamento ci sono delle pagine in cui si dice che Gesù parlava con autorità, a differenza degli scribi.

Da dove viene l’autorità di Gesù?

Naturalmente dalla sua natura divina ma anche dalla sua coerenza e dalla sua interiorità che salgono poi alle sue labbra.

Robert Cheaib: educare con autorevolezza

I Santi erano autorevoli proprio per questo, perché ciò che dicevano rispecchiava ciò che erano. Proprio a Sant’Ignazio di Antiokia si attribuisce questa espressione: “Con quello che sai insegni, con quello che sei incidi”.

Robert Cheaib

San Paolo VI

La vita è fatta sì dell’insegnamento che si trasmette anche oralmente ma, affinché l’insegnamento orale e la narrazione orale abbiano efficacia e incidenza, è necessario essere testimoni e credibili. Solo da chi è credibile nella vita può passare una parola, un messaggio credibile.

Per questo San Paolo VI diceva: “Il mondo di oggi ascolta più volentieri i testimoni piuttosto che i maestri e se ascolta i maestri lo fa proprio perché sono testimoni”.

 

(Trascrizione a cura di Antoine Ruiz)


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT