Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Non stop Music

00:00 06:00

Show attuale

Non stop Music

00:00 06:00

Background

Robert Cheaib, educazione narrativa: quanto è maestra la Bibbia?

Scritto da il 26 Aprile 2020

Robert Cheaib: la Bibbia può essere una valida maestra quando pensiamo all’educazione narrativa?

Maestra non solo nel Nuovo Testamento ma anche nell’Antico Testamento, anzi, il Nuovo Testamento è erede di questa narrazione, di questo stile del Dio d’Israele che parla non soltanto alla testa ma anche al cuore. E cosa parla alla vita più di una vita narrata?

Per questo, uno dei comandi più belli che sentiamo nell’Antico Testamento, nel salmo 145 versetto 5, è questo: “Una generazione narra all’altra le tue opere, annuncia le tue imprese”.

In altre parole, se oggi abbiamo questa bellissima eredità di Israele, di un popolo che nonostante le sue varie diaspore è arrivato con una forte memoria culturale, non è grazie alla filosofia o ai concetti astratti ma grazie alla narrazione delle meraviglie delle opere del Signore, con la storia del popolo d’Israele.

Robert Cheaib: Ricordiamoci che il credo di Israele non è un credo concettuale.

Se andiamo a leggere Deuteronomio 6, dal versetto 4 al 9, quello che sarebbe veramente il simbolo della fede di Israele è “ascolta Israele, il Signore è il nostro unico Dio. Amerai il Signore con tutto il cuore, con tutta l’anima e con tutte le tue forze”.

Questo primo annuncio di chi è il Dio di Israele e del precetto dell’amore verso di Lui è messo come precetto di comunicazione, di narrazione. Continua infatti il cosiddetto “Credo di Israele”.

Questi precetti che comunico oggi, ti restino fissi nel cuore. Per dirlo in altri termini, narrali a te stesso. Li ripeterai ai Robert Cheaib tuoi figli, ne parlerai quando ti troverai a casa, quando camminerai per la strada, quando ti coricherai e quando ti alzerai. Te li legherai alla mano come un segno, saranno come un pendaglio tra gli occhi e li scriverai sugli stipiti delle porte.

In questa esperienza del popolo d’Israele vediamo l’importanza della narrazione perché grazie alla narrazione l’evento torna al cuore, l’importanza del ricordare, nel senso etimologico del termine. Poi, questa narrazione diventa un’esigenza che i figli devono esercitare verso i loro padri.

Robert Cheaib: i genitori educatori ma anche educati dai propri figli

Il libro del Deuteronomio, al capitolo trentaduesimo dice così: “Ricorda i giorni del tempo antico, medita gli anni lontani, interroga tuo padre e te lo racconterà, i tuoi vecchi e te lo diranno”.

Questo versetto mi è particolarmente caro perché in qualche modo è vero che dobbiamo educare i nostri figli ma è anche vero che sono loro ad educarci. Ci fanno domande e guai se le trascuriamo perché pensiamo che non sia il momento. Possiamo farlo una o due volte ma se diventa un’abitudine arriverà il giorno in cui i nostri figli non ci interrogheranno più e ce ne pentiremo.

Dedichiamo quindi il nostro tempo alle domande dei nostri figli, alla loro sete di narrazione della bellezza della storia di Dio con il suo popolo e con ognuno di noi.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT