Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Luceverde

08:33 08:34

Show attuale

Luceverde

08:33 08:34

Background

Ricostruire la politica. P. Occhetta presenta il suo ultimo libro

Scritto da il 1 Marzo 2019

Politica e populismi al centro del nuovo libro di p. Francesco Occhetta Sj intervistato da Vittorio Sammarco.

Ricostruire la politica è un tema alquanto sentito negli ultimi anni, data la necessità di riportare la politica su un piano elevato. Già Moro ricordava che il fine della politica è la dignità dell’uomo, da “realizzare attraverso piccoli gesti”.

p.Francesco Occhetta Sj

Del tema ne ha parlato P. Francesco Occhetta Sj, gesuita e scrittore de La Civiltà Cattolica presentando il suo libro “Ricostruiamo la Politica. Come orientarsi nell’epoca dei populismi” edito da San Paolo, a Vittorio Sammarco.

I temi principali per ricostruire la politica, nell’ottica di P. Occhetta, sono: capire le caratteristiche dei populismi europei per comprenderne la peculiarità; portare avanti le riforme chieste dal Paese da anni; riportare in politica i temi del pontificato di Papa Francesco come quello della longevità; capire attraverso il discernimento dove vogliamo andare nel fare politica.

 

Ascolta l’intera puntata di InformAc, con l’intervista integrale a p. Occhetta, andata in onda giovedì 28 febbraio.

 

In quest’ottica è necessario un fulcro in grado di mediare tra le forze politiche e uno dei punti di partenza nel processo di ricostruzione al fine di elevare la politica al servizio del cittadino, fulcro rappresentato dal centro. Questo è “una metacategoria – sostiene P. Occhetta –  una dimensione antropologica ed etica attraverso cui filtrare le scelte. Il centro è ciò che ci rende democratici”. Privata del centro anche la comunità ne risente, soprattutto nel mondo globale dove aleggia lo spettro dell’isolamento. Per combatterlo è necessario essere uniti in un Paese che è un “puzzle di mille colori”, come lo definisce il gesuita, creando esperienze virtuose che si irradiano verso le periferie. Ciò accade già in alcune realtà ma, se non protette a dovere, rischiano di perdersi.

Un altro punto toccato nell’intervista è il ritorno dei cattolici in politica che possono portare delle esperienze nuove, argomento caldeggiato da più parti. P. Occhetta concorda con questa scelta, ma sostiene sia primario capire l’obiettivo da perseguire prima di fondare ad esempio un partito, così da non correre il rischio di “ottenere l’effetto contrario rispetto a quanto pianificato”. La Chiesa, da parte sua, deve limitarsi a consigliare e formare i laici impegnati in politica senza entrarvi in maniera diretta, se non vuole rischiare di schiacciarli con delle gerarchie per loro incomprensibili. Per tale motivo, l’indizione di un concilio come si prospetta da alcune parti potrebbe rivelarsi controproducente.

 

News Vita Associativa

Lunedì 4 marzo ore 16.30 presso la sede diocesana di via della Pigna 16/A  si svolgerà l’incontro di formazione “Precedere nell’amore per scrutare la bellezza”, intervento a due voci di Claudio Cecchini, direttore generale dell’Opera Romana Pellegrinaggi e il grafico Giancarlo Olcuire.

Mentre dal 1 al 3 marzo si svolgerà presso la Domus Mariae un seminario organizzato dal settore Giovani di Azione Cattolica in collaborazione con il GIOC e il Movimento Lavoratori di Azione Cattolica dal titolo: “Fondata sul lavoro: viaggio tra cambiamenti e opportunità del mondo del lavoro”. Le informazioni sono disponibili sul sito nazionale www.azionecattolica.it


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT