È in programma per domani, giovedì 9 giugno, a partire dalle ore 19.00, all’Ateneo pontificio Regina Apostolorum di Roma il convegno “Biopolitiks: l’importanza della formazione bioetica nell’arena politica”.

Nel corso del seminario interverranno Massimo Gandolfini (presidente del comitato “Difendiamo i nostri figli”), Simone Pillon (Dnf), Maria Rachele Ruiu (Manif pour Tous Italia) e Giusy D’Amico (presidente dell’associazione “Non si tocca la famiglia”).

In particolare, l’avvocato Pillon, fa sapere l’Ateneo, insisterà su come “in un tempo in cui le politiche economiche sembrano somigliarsi tutte e anche le scelte di politica internazionale sono simili, in realtà è doveroso un distinguo tra la politica e la biopolitica. È in atto un depotenziamento per non dire la distruzione dei corpi intermedi della società, con conseguente disintegrazione della famiglia”.

Nel corso dell’evento sarà presentato anche il corso estivo di aggiornamento in bioetica della durata di due settimane. Durante la prima saranno affrontati i temi principali della bioetica; durante la seconda, in collaborazione con le più importanti associazioni in difesa della famiglia, si parlerà invece di “Bioetica, famiglia e vita”.