Quarto appuntamento per Roma by Night dedicato al Beato Angelico

0

Quarto appuntamento per la rassegna “Roma by night”, lunedì 18 febbraio dedicato alla figura del Beato Angelico nel giorno della sua memoria liturgica.

 

Il Beato Angelico o Fra Angelico, al secolo Guido Di Pietro, è stato un pittore ma anche un frate domenicano, vissuto nella prima metà del 1.400. Un religioso, ma soprattutto un artista che ha segnato profondamente l’arte e la cultura del tempo e un passaggio dai valori medievali ai principi rinascimentali. Toscano di nascita, visse a Firenze la maggior parte della sua vita, ma venne a Roma chiamato dai papi per realizzare affreschi, oggi visibili solo attraverso la Cappella Niccolina nel Palazzo Apostolico. Tra le sue opere più famose “l’Annunciazione”, ma anche tante pale per altari, tra cui quella conservata nella Basilica di Santa Maria sopra Minerva, dove è seppellito.

La rassegna “Roma by night”

Questa figura straordinaria sarà al centro del dialogo tra padre Riccardo Lufrani O.P. e

Quarto appuntamento per Roma by Night dedicato al Beato Angelico 1

mons. Andrea Lonardo, direttore del Servizio per la Cultura e l’Università della Diocesi di Roma, nel quarto incontro della rassegna “Roma by night. Visioni nel cuore di Roma”, promossa proprio da quest’ultimo ufficio del Vicariato. La conversazione dal tema: “La luce dell’arte sulla vita degli uomini”, sarà preceduta dalla celebrazione eucaristica, presieduta dal card. Vicario Angelo De Donatis, ed animata dalla Cappella musicale Augustea del Conservatorio di Santa Cecilia e dal Pontificio Istituto di Musica Sacra. Un momento di preghiera, ma anche di riflessione, per scoprire e mettere in risalto l’aspetto umano oltre che artistico del Beato Angelico, in occasione della sua memoria liturgica.

 

Ascolta l’intera puntata della rubrica Tutte le Strade andata in onda venerdì 15 febbraio.

 

Il binomio arte e fede

Una figura, quella del Beato Angelico, che san Giovanni Paolo II volle come patrono degli artisti perché “vide in lui -, ci spiega mons. Lonardo – un ponte attraverso il mondo dell’arte della ricerca del bello, della ricerca del senso attraverso le immagini e la Chiesa che ha promosso da sempre la testimonianza iconografica della realtà divina sulla terra”.

lonardo halloween
Monsignor Andrea Lonardo

Roma fin d’allora diventa decisiva per dar forma a questo rinnovamento, anche attraverso l’arte, in un periodo di passaggio tra la fine del Medioevo e l’inizio del Rinascimento. “L’arte oggi da un lato sembra in crisi, mentre da un’altra parte continua a produrre ancora cose di grandissima bellezza e valore”, ci spiega mons. Lonardo in merito al binomio arte-fede. “In realtà è un dialogo tutto da tessere -, prosegue il direttore del Servizio per la Cultura e l’Università del Vicariato di Roma – ma da entrambi le parti, perché se è difficile per la Chiesa concepire la bellezza, è difficile anche per il mondo degli artisti concepire la bellezza oggi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here