Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Radiopiù Notizie

16:00 16:03

Show attuale

Radiopiù Notizie

16:00 16:03

Background

Quaresima 2020: in dialogo con Robert Cheaib

Scritto da il 21 Febbraio 2020

Quaresima 2020: ad InformAC ascoltiamo un approfondimento del dottor Robert Cheaib

 

Mentre sta per iniziare il tempo della quaresima, InformAC vi propone a riguardo un’intervista curata da Francesca Baldini a Robert Cheaib, dottore in Teologia Fondamentale presso la Pontificia Università Gregoriana, membro del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita, scrittore e referente del sito di divulgazione teologica.

 

L’attualità della quaresima

«La quaresima è sempre stata una stagione importante nella vita dei fedeli in tutta la storia del cristianesimo -inizia il dottor Cheaib -ma in un’epoca consumistica come la nostra acquisisce maggior importanza proprio per contrastare una delle illusioni di cui il nostro tempo si nutre: l’illusione cioè che comprando, mangiando, bevendo, accumulando beni possiamo acquisire vita piena e felicità illimitata. Per quanto possa sembrare inattuale, la quaresima è in realtà è attualissima ed è periodo di grazia: ogni fedele può pregare affinché questo periodo costituisca una conversione continua per tutti i fratelli».

 

La vita spirituale è ciclica

quaresima 2020

Robert Cheaib

Quaresima dunque come tempo di conversione, digiuno, perdono e discernimento: ogni anno ritorna e ogni anno la Chiesa insiste su questi temi profondamente legati al periodo che precede la Pasqua. «Come nella realtà naturale, anche nella realtà umana c’è la necessità delle stagioni, di vivere dei rituali- continua il dottor Cheaib -Se tutti i giorni fossero uguali, la natura non darebbe frutto. E’ così anche nella vita spirituale: se vivessimo tutti i giorni in modo ripetitivo, perderemmo il senso della novità e della trasformazione. Nella natura, infatti, c’è il periodo della semina, della potatura, dell’irrigazione, della raccolta: anche nella vita spirituale è così e la quaresima è il tempo della potatura, della purificazione. Questa fase ha bisogno dei suoi specifici rituali: in Occidente, a parte il mercoledì delle ceneri e il venerdì santo, i cristiani vivono il tempo della quaresima come un tempo normale, in cui è difficile fare silenzio. Viceversa, in altre zone del mondo, la quaresima è molto più sentita e ci sono orari ben precisi in cui si pratica il digiuno: ad esempio, mi viene in mente la moda del “digiuno intermittente”, una pratica da sempre presente anche nel rito cattolico. Per noi che viviamo in Occidente, uno spunto può essere scegliere di vivere la quaresima prefissandosi un tipo di digiuno fisico, che ha la sua importanza perché la nostra fisicità si ripercuote sulla nostra spiritualità ed interiorità».

Esteriore e interiore

Le pratiche dell’ascesi e dell’astinenza sono prassi importanti, ma non è sufficiente fermarsi al gesto esteriore: «Nella vita cristiana, la conversione piena matura quando l’esteriorità si congiunge all’interiorità, quando cioè ciò che si fa materialmente fuori ha un effetto all’interno- conclude Robert Cheaib -Nel rito maronita c’è un canto antico proprio su questo punto: una strofa recita “Congiungi con il digiuno l’elemosina, altrimenti piuttosto che per la vita spirituale stai lavorando per l’economia”. Il gesto esteriore è ovviamente importante, ma non basta: vivendo la gestualità esteriore si può capire se si sta svolgendo solamente un atto superficiale, oppure se è in corso dentro di noi un’effettiva trasformazione, la conversione appunto. Questo cambiamento profondo viene avvertito anche dagli altri, dai fratelli, che stanno vicino a noi, che vivono e lavorano con noi. La nostra apertura, su cui possiamo lavorare nel periodo privilegiato della quaresima, è fare spazio a quel frutto che è Cristo dalla tomba vuota».

Appuntamenti e news

Il nuovo consiglio diocesano di AC risulta così composto: per l’ACR Marilena Pintagro, Antonio Culla, Alessio Maurizi, Simone Orazi, Angelo Pagano, Rossella Chicca, Stefano Francesconi, Antonia Pagnozzi, Giovanni Silvestri. Per il Settore Giovani Agnese Palmucci, Federica De Cristofano, Roberta Del Negro, Eleonora De Angelis, Massimiliano Galli, Livia Schiavone, Giuliana Jicmon, Sara Scapillati, Alessandra Alfano. Per il Settore Adulti Chiara Sancin, Marco Di Tommaso, Nunzia Mattiello, Giuseppe Di Sabatino, Anna Vagnozzi, Maria Tempesta, Carmela Mascio, Giancarlo Olcuire, Antonio Manfredi.

Il 2 marzo è previsto l’incontro dei Lunedì formativi alle 16.30 presso il centro diocesano.

Il 7 marzo il Settore Adulti dell’AC di Roma organizza una giornata di ritiro al complesso monumentale Santo Spirito in Sassia dalle ore 8.45 alle 16.30. Il titolo della giornata sarà “Ascoltare il grido della malattia”. E’ previsto il pranzo al sacco, al quale ognuno può portare qualcosa da condividere. Il contributo di partecipazione per gli aderenti è di 15 euro a testa, per i non aderenti il contributo è di 2 euro a testa. Per i bambini e i ragazzi l’offerta è libera. Le iscrizioni devono pervenire entro il 26 febbraio ai recapiti del centro diocesano.

La parrocchia di San Barnaba rinnova gli appuntamenti dei Friday Cafè nei venerdì quaresimali: quest’anno il tema degli incontri sarà “Guardare con il cuore”. Il primo appuntamento è previsto il 28 febbraio alle 20.30.

L’11 marzo alle 19.30 si terrà presso la parrocchia Santa Maria delle Grazie l’incontro del ciclo “Una famiglia di famiglie” con don Fabio Rosini.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT