Qualità della vita 2016, Roma scende in classifica

0
58
roma via del corso

La qualità della vita a Roma è peggiore rispetto allo scorso anno.  È quanto emerge dalla classifica stilata annualmente in base ai dati della ricerca dell’Università La Sapienza per ItaliaOggi.  La Capitale, infatti, crolla di 19 posizioni,  dal sessantanovesimo posto del 2015 all’ottantottesimo di quest’anno, (ben 31 dal 2014),  raggiungendo livelli di qualità della vita insufficienti in tutti gli ambiti. È Mantova la provincia italiana al primo posto in Italia per qualità della vita. Crotone, invece, all’ultimo.

L’indagine incrocia i dati relativi a affari e lavoro, ambiente, criminalità, disagio sociale e personale, popolazione, servizi finanziari e scolastici, sistema salute, tempo libero e tenore di vita. In particolare, per quanto riguarda la criminalità, Roma si classifica al centoseiesimo posto tra le città sicure (era al 102 nel 2015). Scende al cinquantottesimo posto, dal 42 del 2015, per quanto riguarda poi i parametri di disagio sociale. Scende di sette posti anche nell’ambito i servizi scolastici. Roma passa, inoltre, dall’ottavo al decimo posto nella classifica del sistema salute e dal 94 (del 2015) al 103 del 2016 per il tenore di vita.