venerdì , 24 novembre 2017
Piano Freddo Metro

Piano Freddo: stazioni metro aperte no stop così come i dormitori del Vaticano

Piano Freddo Metro dueA motivo dell’abbassamento delle temperature il Comune di Roma ha deciso di potenziare il Piano Freddo, ampliando l’assistenza ai senza fissa dimora e garantendo anche l’apertura di diverse stazioni della metropolitana durante la notte. Da oggi, 5 gennaio, restano quindi aperte le stazioni metro di Flaminio, Piramide FS, Jonio e Vittorio Emanuele (dalle 24 alle 5 da domenica a giovedì e dall’ 1.30 alle 5 il venerdì e il sabato).  Si è richiesta, inoltre, alla Regione Lazio l’autorizzazione per l’apertura anche della stazione Ostia – Stella Polare (dalle 24 alle 5 da domenica a venerdì e il sabato dall’1 alle 5).

La Caritas e le associazioni di volontariato presenti sul territorio assicureranno l’ascolto, la distribuzione di coperte e di generi di conforto (bevande calde e piccoli snack), mentre la Sala Operativa Sociale di Roma Capitale sarà presente per garantire passaggi notturni, eventuali servizi di accompagno, report informativi e – nel caso in cui fosse necessario – anche la distribuzione di ulteriori coperte.

In diversi hanno rifiutato il ricovero che gli era stato offerto poche ore prima dai volontari e dai servizi sociali. A trovare una soluzione a questo inedito problema è stato il Vaticano. Come spiega all’Ansa l’Elemosiniere pontificio, monsignor Konrad Krajewski: “Per i senza dimora che non vogliono muoversi da dove stazionano di solito offriremo in dono sacchi a pelo speciali, resistenti fino a 20 gradi sotto zero. Abbiamo messo a disposizione anche le nostre auto dell’Elemosineria perché chi non vuole spostarsi possa dormirci dentro la notte”. Qualche sera fa vi ha dormito, ad esempio, un homeless di 85 anni nelle vicinanze del Vaticano.

Aperti no-stop anche i dormitori, in modo da garantire di poter stare al caldo durante il giorno. Si tratta de il Dono di Maria, il dormitorio in Vaticano gestito dalle suore di Madre Teresa di Calcutta; la struttura di via Rattazzi, alla stazione Termini; il Dono di Misericordia, accanto alla Chiesa di Santo Spirito in Sassia, la casa allestita in via dei Penitenzieri, a pochi passi da San Pietro, inaugurata il 7 ottobre 2015. Lì, ha spiegato Krajewski alla Radio Vaticana, “abbiamo ospitato 20 persone in più ma ci sono anche 40 sedie insomma chi bussa viene accolto e può restare al caldo, ricevendo the, caffè e da mangiare”

Anche i Municipi hanno risposto al bisogno di far fronte all’emergenza freddo: il VII offre accoglienza notturna per un totale di 24 posti; il IX Municipio ne garantirà 45. 

Info: Sala Operativa Sociale (S.O.S.) – 800440022 attivo 24 ore su 24 tutto l’anno

Check Also

vicariato vicario

Libanori e Ricciardi nuovi vescovi ausiliari di Roma

I nuovi vescovi ausiliari, le nomine del Papa Papa Francesco ha nominato vescovi ausiliari della diocesi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X