Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Non stop Music

00:00 06:00

Show attuale

Non stop Music

00:00 06:00

Background

Perdono: piccolo breviario dell’anima

Scritto da il 25 Febbraio 2020

Perdono: che significato ha questa parola? Si riesce a perdonare?

Il perdono è la guarigione dalla malattia chiamata rancore, è un risultato del tendere dell’amore a permeare ogni aspetto della vita. È una tappa del percorso di liberazione dalla sofferenza in favore della felicità. È la liberazione da alcuni conflitti in favore della conciliazione, soprattutto perché perdonare significa liberarsi da malfattori interiori.

Perdono: un dono!

Molti anni fa con l’amico e maestro Mario Luzi inaugurammo il Festival religioso della Santa Pasqua a Roma con un allestimento in forma di lettura-concerto da un magnifico testo di Derrida. Fu in sostanza l’ultimo da lui scritto prima della morte, ed una mente sconfinata come quello dello scrittore commuoveva Mario per le molte domande e i dubbi che si poneva anziano il pensatore. La domanda era rispetto alle grandi colpe e ai grandi peccati se si potesse perdonare.

Un po’ come per il termine abbandono dentro il perdono vi è o solo vorrebbe ci fosse un dono. Rispetto alla sofferenza e al dolore che ci sono stati procurati. Il porgere l’altra guancia è di una tale grandezza da far pensare al Cristo e al Padre. Forse è legato alla parola perdono, come alla parola tempo che si può pensare in certa misura di lavorare a lungo e incessantemente sul rancore e la vendetta: bassi istinti e peccati, certo, ma anche “luoghi” dell’animo e delle vicende umane.

Tra dolore e sofferenza

perdonoConsiderando e riflettendo sul senso del perdonare, preferirei pensare alla sofferenza piuttosto che al dolore provato. La sofferenza è psichica, legata a emozioni e pensieri. Il dolore è fisico. È bene distinguere questi due fenomeni: anche se, chiaramente, la sofferenza favorisce il dolore e viceversa, il dolore aumenta la sofferenza.

La sofferenza che proviamo è sempre nostra, ogni nostra esperienza è del nostro esserci. Non sentiamo mai la sofferenza altrui, ma proviamo la nostra, stimolata anche dalla sofferenza altrui. Ognuno fa esperienza soltanto del proprio mondo, non si può fare esperienza di ciò che è esteriore a noi, alla nostra percezione. La percezione è sempre interiore, anche se alcuni fenomeni percepiti possono sembrare esterni.

Le conseguenza dell’amore

Perdonare fa emergere l’amore, ovvero è una conseguenza del manifestarsi dell’amore. L’amore è vero, è una verità esperienziale. Non ci può essere falso perdono, ma si può perdonare falsamente definendo perdono ciò che non lo è. Il vero perdono è quello completo, l’amore è infatti completezza. Il falso perdono è incompleto. Tuttavia c’è differenza tra quello incompleto perché si è vicini a perdonare completamente e uno non completato perché non si progredisce verso il perdono totale. Pare una inezia ed invece indica un movimento interno una evoluzione del sentimento prima e poi del nostro agire.

/per·dó·no/ è sostantivo maschile che indica atto di umanità e generosità che induce all’annullamento del desiderio di vendetta, di rivalsa, di punizione quando si sia subito un torto o un danno. Si può implorare, impetrare e concedere come rifiutare il perdono. Indulgenza è altra cosa: è eterna, poiché concessa dalla Chiesa in corrispondenza di una pratica di devozione. Si pensi al Perdono d’Assisi”: il Perdono Toscano è Festa paesana in corrispondenza delle solenni Quarantore. Scusa, venia con una sfumatura di cortesia cerimoniosa…

(Si conclude con questa puntata la serie 2020 con Ugo De Vita, che ringraziamo per la professionalità messa a disposizione per Radiopiù Roma. Speriamo che le trasmissioni siano state di vostro gradimento. A questo proposito vi chiediamo un cortese riscontro e suggerimenti per il prossimo anno. Ad maiora!)

Ascolta la puntata odierna di “Piccolo breviario dell’anima” di e con Ugo De Vita

Ascolta la puntata precedente 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT