Percorso formativo al Palatino su battesimo e riconciliazione

Percorso formativo sui sacramenti del battesimo e della riconciliazione al Palatino

Si chiama “La strada verso casa” ed è un percorso formativo per comprendere e fino in fondo due sacramenti importanti per il cristiano come il battesimo e la riconciliazione. Il corso, che si svolgerà presso il Centro di Pastorale giovanile e vocazionale dei Frati Minori Francescani al Palatino, partirà questa sera, giovedì 26 ottobre alle ore 21, e proseguirà a cadenza mensile fino al 15 giugno.

Fr. Simone Castaldi

«Questo percorso nasce dal pensiero che siamo tutti in cammino-, ci racconta Fr. Simone Castaldi, animatore vocazionale della provincia di Lazio-Abruzzo, che guiderà il corso – inoltre considerato che la comunità qui al Palatino da quest’anno è completamente cambiata, ci siamo trovati con un grande patrimonio umano di giovani, ma ci è sembrato giusto ripartire dal battesimo per poter scoprire la propria vocazione. Anche perché in tre anni vorremmo coprire l’intero percorso sacramentale». Oltre al battesimo si affronterà anche il tema della riconciliazione, «vista come farmaco, tornare al riabbraccio paterno». Il percorso realizzato insieme alla fraternità francescana “Granelli di Senape”, è rivolto a tutti «Non ci sono limiti di età-, prosegue il sacerdote –  non è una attività prettamente di pastorale giovanile e non è indispensabile possedere una specifica formazione».

 

 

 

Ma ascolta l’intera intervista realizzata a Fr. Castaldi ed andata in onda nella rubrica In Diocesi mercoledì 25 ottobre!

Percorsi vocazionali

I percorsi proposti dal Centro di Pastorale giovanile e vocazionale dei Frati Minori Francescani al Palatino sono vari. «Il cambio di comunità qui al Palatino ha diluito molto i tempi per noi», ci racconta ancora Fr. Castaldi. «Di solito iniziamo tutto dopo San Francesco, ovvero il 4 ottobre, mentre quest’anno i percorsi formativi stanno partendo con maggiore lentezza». Oltre a “La strada verso casa”, è partito un corso carismatico che è l’anno francescano, interamente sulla figura di San Francesco, che si svolge tutti i martedì sera alle 21.

Un percorso a tappe per l’attualizzare il carisma francescano nelle nostre vite, con catechesi, testimonianze, ma anche con apertura verso l’esterno. A fianco a questo partirà il prossimo 25 novembre, con delle date stabile, una domenica al mese il “Cammino di Mamre”, un percorso più specificatamente vocazionale «nel senso più ambio e bello del termine. Ovvero non significa farsi preti o suore, ma tornare con i piedi per terra e rispondere alla nostra vocazione, che è quella battesimale. Capire come il Signore fin dal battesimo ci fa una promessa di felicità e scoprire strada facendo qual è la nostra vocazione. Che sia alla vita religiosa, alla consacrazione o alla famiglia». Il corso Mamre è un approccio antropologico in positivo in cui si evidenzia come Dio visita l’uomo nella sua quotidianità. «La vocazione è un dono-, conclude Fr. Castaldi –  possiamo impazzirci quanto vogliamo ma è dono, dobbiamo abbracciarla e tenerla tra le mani e ovviamente l’icona è quella abramitica»

Chi sono i “Granelli di Senape”

La Fraternità Francescana dei Granelli di Senape, è una fraternità di laici che s’incontra e cresce intorno alla Parola e all’Eucaristia della celebrazione domenicale ed i valori che fondano la fraternità francescana sono: Preghiera, Umiltà, Sobrietà, Fraternità, Benedizione, Servizio e Annuncio.

I piccoli gruppi si dividono in fraternità che si incontrano una volta a settimana nelle case e spezzano insieme il Vangelo della Domenica che viene preparato con la Lectio e poi condiviso. Come “granellini”vengono contraddistinti anche dalla territorialità: a seconda di dove i membri abitano, si costituiscono le Piccole Fraternità.

Il cammino è accompagnato da un frate assistente che insieme all’Equipe di Animazione delinea il percorso formativo annuale dell’intera fraternità. Le piccole fraternità vengono create di volta in volta dall’Equipe di Animazione e hanno validità annuale.  Il convento di San Bonaventura al Palatino è considerato “casa madre” di tutte le piccole fraternità, luogo di legame, di incontro, di formazione e di celebrazione.

Check Also

Rassegna stampa, 15 dicembre 2017

Rassegna stampa La diocesi di Roma raccontata dai quotidiani della Capitale Rassegna stampa – Orp, Egitto: non …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X