Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Show attuale

Background

Perché piangi?

Scritto da il 12 Marzo 2020

Perché piangi? Ci sono diversi tipi di pianto: se sono lacrime di egoismo ci porteranno solo ad avere una bella gastrite.

Vorrei fare una domanda a me stessa e a voi: perché piangiamo ? E’ la stessa domanda che gli angeli fanno a Maria che rimane al Sepolcro aspettando di capire dove hanno portato Gesù.

“Perché piangi”? Chiede Gesù a Maria di Magdala

Maria di Magdala non si stacca dal Sepolcro e a un certo punto vede due angeli in bianche vesti che le chiedono: ” Donna, perché piangi?”. Maria risponde: ”Hanno portato via il mio Signore e non so dove l’hanno posto”. Poi si volta e vede Gesù, che però lei non riconosce, il quale le chiede: ”Donna, perché piangi, chi cerchi?”. Di nuovo questa domanda sul pianto.

Gesù sta cercando di far cogliere a Maria il senso di quelle lacrime e farle dire che il senso è proprio la perdita di qualcuno: in questo caso di Gesù! La domanda “chi piangi?” è importante. Per chi sta piangendo Maria e perché, chi sta cercando ?!

Perché piangi? Tipologia delle nostre lacrime

perché piangi 2Ci sono tanti tipi di lacrime: per rancore, per rabbia, per vendetta, per offese subite. Il Signore fa fare a Maria di Magdala questo passaggio per capire se dietro alle sue lacrime c’è la perdita di Gesù, del senso della sua vita, dell’amore per Lui oppure no.

Queste lacrime di ricerca portano Gesù a risponderle: “Sono io, sono qua”. Pensiamo allora alle nostre lacrime e chiediamoci per chi piangiamo e chi cerchiamo. Sapremo con certezza che se stiamo cercando Gesù, le vie della Santità, queste lacrime ci porteranno a Lui. Se sono invece lacrime di egoismo ci porteranno solo ad avere una bella gastrite ma non ci porteranno a Lui.

Ascolta la puntata odierna di Diario di bordo, a cura di Simona Panico


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT