Approfittiamo di un bel pensiero del cantautore Vito Indolfo per fare a tutti gli ascoltatori di Radiopiù gli auguri per la Pentecoste. Lo Spirito Santo ci aiuti ad essere sempre più testimoni di comunione! Buona festa!

“C’è un vento che sfiora la pelle,
insegue gli sguardi e bacia i capelli
è una mano che non ha segreti
eppure è un mistero che carezza i prati,
nasce dal cielo e feconda la terra
nutre la forza che il creato narra,
crea le onde e gonfia le vele,
fa si che il giorno sia duro e sia lieve,
la vita con Lui viaggia un porto sicuro
e arriva dovunque ci sia da arrivare
e non c’è tempesta che possa fermare
chi dalle sue braccia si lascia tenere
perché Lui è la brezza e Lui l’uragano
Lui è il respiro del verbo sovrano
che non ha corona, è un verbo servile
perché serve a tutti per vivere bene,
per vivere belli e restare in pace
col sorriso pieno, portando la croce
che il cuore lo sa quanto sanguina e duole
ma non c’è dolore più grande del Nome
che ci soffia dentro questo vento fedele
fedele all’amore che non sa tradire
fedele alla vita che non sa morire
fedele alla grazia di un giorno che nasce,
di un’alba che avanza, di un sole che cresce
come fa una pianta, così come un fiore
lasciandosi amare profumo e colore
regala alla terra che sboccia e ci dice
che nessuna notte può più della luce
che sibila il vento soffiando nel canto
che ci sgorga dentro lo Spirito Santo”.