Pellegrinaggio. Viaggio alla scoperta delle chiese nazionali a Roma

0
94

Prosegue il nostro pellegrinaggio alla scoperta di Roma Cristiana in compagnia di don Giorgio Picu, guida ufficiale dell’Opera Romana Pellegrinaggi. Nel nostro pellegrinaggio virtuale dopo le chiese di rappresentanza regionali, è il tempo di parlare delle chiese di rappresentanza nazionali o internazionali.

 

Prima dell’unità d’Italia avere un punto di appoggio a Roma per i pellegrini, che dopo giorni di viaggio vi giungevano, era fondamentale.  Come abbiamo detto nella puntata precedente per chi arrivava a Roma era fondamentale trovare un punto in cui si era accolti ed una chiesa dove poter celebrare con il proprio gruppo in quella che oggi per noi è una regione e in realtà un tempo era uno stato.

Ascolta cosa ha raccontato don Giorgio Picu alla nostra Francesca Baldini nella puntata di Incammino, andata in onda mercoledì 5 aprile. 

 

 

 Nel corso dei secoli molte chiese sono state affidate a gruppo nazionali, come la Chiesa di Santo Spirito in Sassia, dove si raccoglievano i sassoni ovvero i pellegrini che arrivavano da quelli che oggi sono gli stati tedeschi. Molto famosa è la chiesa di San Luigi dei Francesi (vedi foto a sinistra), nella zona del Senato, che come dice il nome è affidata ai francesi e che espone due famosi quadri del Caravaggio.

Sono tante le chiese affidate a diversi gruppi linguistici, con sacerdoti di nazionalità che celebrano il culto nelle lingue madri. Ancora una volta un segno di grande universalità della Chiesa Cattolica e delle opportunità ecclesiastiche offerte dalla città di Roma, meta di pellegrinaggio e di studio.