Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Radiopiù Notizie

17:00 17:03

Show attuale

Radiopiù Notizie

17:00 17:03

Background

Pellegrinaggio a piedi: le 8 proposte del Meic Roma

Scritto da il 30 Settembre 2020

Pellegrinaggio a piedi: 8 tappe da ottobre a maggio

Il pellegrinaggio a piedi è una pratica millenaria nella religione cristiana. A percorrere lunghi cammini non solo i grandi santi: da San Pietro e San Paolo a San Francesco d’Assisi e San Benedetto, da Sant’Ignazio di Loyola a Sant’Antonio da Padova, ma anche i personaggi biblici come Mosè.

pellegrinaggio a piedi Da qui la proposta da parte del Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale Sant’Ivo alla Sapienza di Roma di un ciclo di 8 pellegrinaggi a piedi, per coniugare la fatica fisica al nutrimento dello spirito, alla scoperta di santuari e chiese tra Lazio e Abruzzo.

Il programma, definitivo per le date e suscettibile di variazioni per le mete e i percorsi, è allestito quest’anno in collaborazione con il Club Alpino Italiano, Sezione di Tivoli, che gratuitamente offre le sue guide alpinistiche ed escursionistiche, nonché le sue competenze sulla conoscenza dei sentieri.

Pellegrinaggio a piedi: le proposte

Nel rispetto delle norme anti Covid e con indosso un’attrezzatura consona, il pellegrinaggio a piedi si svolgerà a partire da ottobre un sabato al mese. La scelta della giornata, spiega il presidente del Movimento Ecclesiale di pellegrinaggio a piedi, naturaImpegno Culturale Sant’Ivo alla Sapienza di Roma, Antonio Mangiola, «è finalizzata a consentire ai soci ed ai partecipanti, tutti impegnati in diverse realtà ecclesiali romane, a frequentare le rispettive comunità nella giornata di domenica».

Si partirà da Roma in macchina, dopo le ore 7, alla volta dei percorsi da cui, a piedi (dalle 2 alle 4 ore di cammino), si potranno raggiungere le mete stabilite.

Prima tappa, il 17 ottobre, i monasteri benedettini a Subiaco. Il 14 novembre, percorrendo il cammino dei Briganti da Cartore, si giungerà, invece, a Santa Maria in Valle Proclaneta.

Il Villaggio Don Bosco o il Duomo Tivoli tra le mete, poi, del 12 dicembre, dopo aver attraversato l’Anello del Monte Catillo.

Si prosegue il 23 gennaio e il 20 febbraio (Rifugio Sebastiani o Miniere di Bauxite). Percorrendo, poi, l’Anello Monte Cerella o il Sentiero Wojtyla, il 20 marzo, si arriverà, al Santuario della Mentorella. Il 17 aprile è, invece, la volta del Rudere della Chiesetta di Santa Chelidonia a Subiaco, camminando sul primo tratto del sentiero per  ampaegli o dalla Torretta di Monte Gennaro. Ultimo pellegrinaggio il 15 maggio al Santuario SS. Trinità, al confine tra Lazio e Abruzzo, cui si giungerà da Camporotondo o da Campo dell’Osso.

Per informazioni e iscrizioni è possibile scrivere a [email protected]

 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT