Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Show attuale

Background

Papa Francesco, il presepe è invito a fare posto a Dio nella nostra vita

Scritto da il 9 Dicembre 2016

Saranno inaugurati questo pomeriggio alle 16.30 il presepe e l’albero di Natale allestiti in piazza San Pietro. Con l’occasione Papa Francesco ha ringraziato i vescovi e il governo di Malta, che hanno donato e allestito il presepe, e l’Associazione Foreste del Lagorai, che ha messo a disposizione il grande abete rosso e gli altri alberi destinati agli ambienti del Vaticano.

Il Santo Padre ha inoltre rivolto “un pensiero speciale” ai bambini che hanno decorato l’albero, con il  sostegno della “Fondazione Lene Thun” che anima i laboratori di ceramico-terapia in diversi ospedali: “Le sfere colorate che avete creato raffigurano i valori della vita, dell’amore e della pace  che il Natale di Cristo ogni anno viene a riproporci”. “Quanti visiteranno questo  presepe, continua poi Francesco, saranno invitati a riscoprirne il valore simbolico, che è un messaggio di fraternità, di  condivisione, di accoglienza e di solidarietà”.

Nel presepe collocato in Piazza San Pietro, opera dell’artista di Gozo Manwel Grech, non solo la tradizionale croce di Malta ma anche il ‘luzzu’, tipica imbarcazione maltese, “che richiama anche la triste e tragica realtà dei migranti sui barconi diretti verso l’Italia”: “Nell’esperienza dolorosa di questi fratelli e sorelle, rivediamo quella del bambino Gesù, che al momento della nascita non trovò alloggio e venne alla luce nella grotta di  Betlemme; e poi fu portato in Egitto per sfuggire alla minaccia di Erode”. Anche i presepi allestiti nelle chiese, nelle case e in tanti luoghi pubblici sono un invito – ha precisato poi il Papa- a far posto nella nostra vita e nella società a Dio, nascosto nel volto di tante persone che sono in condizioni di disagio, di povertà e di tribolazione”.

“Il presepe e l’albero – ha concluso il Papa –  formano quindi un messaggio di speranza e di amore, e aiutano a creare il clima natalizio favorevole per vivere con fede il mistero della nascita del Redentore, venuto sulla terra con semplicità e mitezza. Lasciamoci attrarre, con animo di fanciulli, davanti al presepe, perché lì si comprende la bontà di Dio e si contempla la sua misericordia, che si è fatta carne umana per intenerire i nostri sguardi”.

Quest’anno, le offerte dei pellegrini e dei turisti che visitano il presepe e l’albero di Natale in piazza San Pietro saranno destinate alla ricostruzione dell’oratorio parrocchiale di Norcia, gravemente danneggiato dal terremoto.

 

Taggato come

Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT