Papa Benedetto XVI scrive al Corriere della Sera

Dopo che il Corriere della Sera aveva segnalato a Papa Benedetto XVI che molti lettori avessero chiesto di lui e delle sue condizioni di salute, Ratzinger ha fatto pervenire ieri mattina, alla sede romana del quotidiano, una lettera “urgente e a mano”.

La missiva, indirizzata al giornalista Massimo Franco, è arrivata dal Monastero Mater Ecclesiae, luogo all’interno del Vaticano, dove Benedetto XVI si è ritirato dopo la rinuncia al pontificato cinque anni fa.

Le parole “forti” e “vere” del Papa emerito

Parole forti e vere, così le definisce Massimo Franco in un articolo pubblicato sul Corriere della Sera di oggi, 7 febbraio, quelle del Papa emerito. Parole non formali, autentiche, “misurate e dalla grande profondità”, condensate in sole nove righe.

Commosso dall’apprensione dei tanti lettori riguardo alle sue condizioni di salute, Papa Benedetto XVI ha così scritto: “Posso solo dire a riguardo che, nel lento scemare delle forze fisiche, interiormente sono in pellegrinaggio verso Casa“.

“È una grande grazia per me essere circondato, in quest’ultimo pezzo di strada a volte un po’ faticoso, da un amore e una bontà tali che non avrei potuto immaginare. In questo senso, considero anche la domanda dei Suoi lettori – ha precisato rivolgendosi a Franco- come accompagnamento per un tratto. Per questo non posso far altro – ha concluso Benedetto XVI – che ringraziare, nell’assicurare da parte mia a voi tutti la mia preghiera”. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here