Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Non stop Music

22:15 23:59

Show attuale

Non stop Music

22:15 23:59

Background

Palme, Papa: “Lasciamoci stupire da Gesù per tornare a vivere”

Scritto da il 29 Marzo 2021

Palme: la Messa a San Pietro

«Chiediamo la grazia dello stupore» che «rimane aperto all’altro, alle sue novità». Quell’«atteggiamento interiore» che, spazzando via il «grigiore», nulla ha a che fare con l’ammirazione, che ricerca i propri gusti e le proprie attese, né con l’abitudine, né con l’insoddisfazione e i rimpianti.

È l’augurio fatto ieri da Papa Francesco, durante la Messa della Domenica delle Palme, per questa Settimana Santa che vivremo nuovamente in un contesto di restrizioni a causa della pandemia. Lasciarsi stupire da Gesù come il centurione (“Davvero quest’uomo era Figlio di Dio!”, Mc 15,39) «per tornare a vivere, perché la grandezza della vita non sta nell’avere e nell’affermarsi, ma nello scoprirsi amati».

Palme: Francesco, “Ammirare Gesù non basta”

«Ammirare Gesù  – ha spiegato il Santo Padre – non basta. Occorre seguirlo sulla sua via, lasciarsi mettere in discussione da Lui: passare dall’ammirazione allo stupore. E che cosa maggiormente stupisce del Signore e della sua Pasqua? Il fatto che Lui giunge alla gloria per la via dell’umiliazione. Egli trionfa accogliendo il dolore e la morte, che noi, succubi dell’ammirazione e del successo, eviteremmo. Gesù invece – ci ha detto san Paolo – svuotò se stesso, […] umiliò se stesso (Fil 2,7.8). Questo stupisce: vedere l’Onnipotente ridotto a niente.

Gesù sale sulla croce per scendere nella nostra sofferenza. Prova i nostri stati d’animo peggiori: il fallimento, il rifiuto di tutti, il tradimento di chi gli vuole bene e persino l’abbandono di Dio. Sperimenta nella sua carne le nostre contraddizioni più laceranti, e così le redime, le trasforma.

Il suo amore  si avvicina alle nostre fragilità, arriva lì dove noi ci vergogniamo di più. E ora sappiamo di non essere soli: Dio è con noi in ogni ferita, in ogni paura: nessun male, nessun peccato ha l’ultima parola. Dio vince, ma la palma della vittoria passa per il legno della croce. Perciò le palme e la croce stanno insieme».

 

Leggi anche VIA CRUCIS PAPA: LE MEDITAZIONI ALLA PARROCCHIA SANTI MARTIRI DELL’UGANDA

 

 

 

 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT