Organo liturgico, 4 nuovi corsi nella Diocesi di Roma

Quattro nuovi corsi per l’ uso dell’organo nella liturgia in programma nei prossimi mesi. Due alla Basilica di San Giovanni Bosco: quello di organo liturgico, a partire dal 27 e0788875 e544 4d4d 871d 0beef6391259 - Organo liturgico: i nuovi corsi. Maestro Capitani: "Così si scopre la bellezza"novembre, pensato per chi ha una già una conoscenza pianistica e quello propedeutico di tecnica organistica che si rivolge, invece, a quanti non hanno dimestichezza con la lettura musicale. Il corso, individuale, avrà inizio in base alla disponibilità dell’allievo.

Si svolgerà ancora, dal 17 novembre, alla parrocchia di San Bernando da Chiaravalle, il corso base di tecnica organistica per quanti vogliono completare e perfezionare la tecnica organistica per l’accompagnamento liturgico. Dal 5 febbraio, infine, corso itinerante di uso dei registri nella liturgia.

“I corsi non presuppongono nessuna conoscenza strutturata dello strumento ma servono ad apprendere nozioni di base per usare l’organo in modo coerente” spiega a Radiopiù il maestro Alessandro Capitani, organista del coro della Diocesi di Roma, sottolineando “quanto sia importante la formazione per non rimanere chiusi in se stessi e scoprire sempre nuove potenzialità”: 

La formazione è dunque veicolo di bellezza. La bellezza di Dio. La musica sacra, “nube luminosa” ha il compito “di donarci la bellezza di Dio, per questo non deve mai cadere in banalità e superficialità” aveva spiegato lo stesso Papa Francesco, nel marzo 2017, in occasione del Convegno Internazionale su Musica e Chiesa a 50 anni dall’Istruzione del “Consilium” e della sacra congregazione dei riti ‘Musicam Sacram’.

Pregare cantando: l’importanza del gruppo

Una bellezza che va riscoperta insieme, in gruppo, precisa il maestro Alessandro Capitano, facendo riferimento anche al Festival di musica liturgica dedicato ai cori parrocchiali della Diocesi di Roma e delle diocesi suburbicarieCantate Inni con Arte, giunto quest’anno alla sua terza edizione. Soprattutto nelle parrocchie, dove la realtà del coro, più che scomparendo del tutto, sta cadendo via via nell’anonimato:

Fra tecnica e cuore

Ingegnere delle telecomunicazioni, il maestro Alessandro Capitani è appassionato di organo da quando era bambino. Due contesti come quello dell’ingegneria e della musica liturgica, apparentemente distanti possono dunque conciliarsi tra loro fino a diventare un’unica passione, talmente forte, da sentirne l’esigenza di trasmetterla agli altri.


organo liturgico - Organo liturgico: i nuovi corsi. Maestro Capitani: "Così si scopre la bellezza"

15471e3b db5a 4fc3 865b 17b756f0db74 724x1024 - Organo liturgico: i nuovi corsi. Maestro Capitani: "Così si scopre la bellezza"