Nuovo sciopero dei mezzi per la fine del mese

Martedì 31 maggio nuovo sciopero dei mezzi dalle 8,30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio, proclamato dai sindacati Faisa Confail, Orsa Tpl, Sul Ct, Usb e Utl. Si tratta dell’agitazione, prevista inizialmente per il 20 maggio scorso e poi differita.

Lo stop in programma è di 24 ore con il consueto rispetto delle fasce di garanzia. La protesta potrebbe mettere a rischio il servizio di bus, filobus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Nord. Possibili ripercussioni anche sul servizio delle linee di bus N nella notte tra il 31 maggio e l’1 giugno. Potrebbe essere, inoltre, coinvolti nello sciopero, gli addetti ai parcheggi e alle biglietterie e il personale dei servizi interni (operai e impiegati).

Saranno a rischio stop non solo i bus dell’Atac ma anche i bus gestiti dalla Roma Tpl. Nel consorzio privato è infatti in programma uno sciopero del Sul, 24 ore con le fasce di garanzia, a cui se ne aggiunge uno dei Confederali e della Faisa Cisal di 4 ore.

Regolare, invece, il servizio sui collegamenti di Cotral e Ferrovie dello Stato.

Check Also

Metro C, prorogata fino a dicembre la chiusura anticipata

Chiusura anticipata metro C ancora per due mesi La chiusura anticipata della Metro C alle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X