nunziatura apostolica in italia

Nunziatura Apostolica in Italia, ritrovate ossa umane

Ritrovati alcuni frammenti ossei umani in un locale annesso alla Nunziatura Apostolica in Italia. Si tratta di Villa Giorgina, nel quartiere Salario a Roma, dove attualmente risiedono l’arcivescovo Paul Emil Tscherrig e il personale di rappresentanza. La scoperta è avvenuta lunedì 29 ottobre, in maniera casule, durante lavori di ristrutturazione. A renderlo noto la Santa Sede che precisa: “Il Corpo della Gendarmeria è prontamente intervenuto sul posto, informando i Superiori della Santa Sede che hanno immediatamente comunicato alle Autorità italiane per le opportune indagini e la necessaria collaborazione nella vicenda”.

Il Procuratore Capo di Roma, Giuseppe Pignatone, ha delegato la Polizia Scientifica e la Squadra Mobile della Questura di Roma al fine di stabilire a chi appartengano i resti, l’età, il sesso e la datazione della morte.

Aperto, intanto, un fascicolo contro ignoti con l’ipotesi di reato di omicidio.

Caso Orlandi e Gregori

Il ritrovamento dei resti ha subito riacceso i riflettori sul caso di Emanuela Orlandi, cittadina vaticana, figlia quindicenne di un messo pontificio, scomparsa a Roma nel 1983 e di Mirella Gregori, studentessa di 16 anni, allontanatasi da casa anche lei in misteriose circostanze, lo stesso anno.

emanuela orlandi 300x165 - Nunziatura Apostolica in Italia: ritrovati resti umani. La Procura di Roma indagaEra il 22 giugno. Emanuela anziché prendere subito l’autobus con le amiche dopo la lezione di musica, aspettò il successivo fra Sant’Apollinare e la fermata di corso Rinascimento. Da quel momento di lei non si hanno più notizie.

Circa un mese prima, Mirella Gregori, che viveva in via Nomentana con i suoi genitori, secondo quanto ricostruito da sua madre, fu chiamata al citofono da un compagno di scuola che le chiese di scendere. Mirella avvertì la madre che sarebbe tornata poco dopo, ma da allora di lei si sono perse le tracce.