Natale, il 7 dicembre l’inaugurazione del presepe e dell’albero in piazza San Pietro

Natale, il presepe in piazza San Pietro

Sarà inaugurato il prossimo 7 dicembre alle ore 16.30, insieme all’albero di Natale, il presepe in Piazza San Pietro. A offrilo, quest’anno, l’abbazia territoriale di Montevergine. Realizzato in stile settecentesco secondo la più antica tradizione napoletana occuperà una superficie di 80 metri quadrati.

Alto circa sette metri, sarà composto da 20 figure in terraccotta policroma (con occhi in cristallo e abiti in tessuto) con un’altezza variabile intorno ai due metri.

L’albero dalla Polonia

Ad accompagnare il presepe ci il tradizionale albero di Natale donato, quest’anno, dalla arcidiocesi di Elk, in Polonia. Si tratta di un abete rosso di 28 metri, con una circonferenza massima di circa 10 metri alla base. Il taglio verrà effettuato dal Corpo Forestale locale, che sarà poi presente a Roma con una sua delegazione.

A curarne gli addobbi (sfere e stelle di argilla), i bambini in cura presso i reparti oncologici di alcuni ospedali italiani. I piccoli, insieme ai loro genitori, hanno infatti partecipato a un programma di ceramico-terapia ricreativa presso i laboratori ospedalieri permanenti, ideati, coordinati e gestiti dalla Fondazione Contessa Lene Thun Onlus. Ad affiancare i giovanissimi  artisti i loro coetanei delle zone terremotate del centro Italia, appartenenti all’arcidiocesi di Spoleto-Norcia.

 

L’udienza dal Papa

La delegazione polacca, quella campana e alcuni piccoli artisti, saranno ricevuti in udienza dal Papa nella mattina del 7 dicembre. Con l’occasione ci sarà la presentazione ufficiale dei doni. Il pomeriggio, come di consueto, in piazza San Pietro avrà luogo una cerimonia per l’inaugurazione del presepe e l’illuminazione dell’albero di natale, che rimarranno illuminati fino alla notte di domenica 7 gennaio 2018, giorno in cui si commemora il Battesimo del Signore.

Check Also

Giornata del Malato 2018, Papa: “Chiesa come ospedale da campo”

Giornata mondiale del malato, il messaggio di Francesco “Ecco tuo figlio … Ecco tua madre”. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X