Elezioni Municipio X: vince l’astensionismo. M5s e centrodestra al ballottaggio

2
119
Municipio X

Elezioni Municipio X, Di Pillo e Picca al ballottaggio

A contendersi il ruolo di presidente del Municipio X di Roma, al ballottaggio del prossimo 19 novembre, la candidata del Movimento 5 Stelle, Giuliana Di Pillo, (la più votata con il 30.21% dei voti) e Monica Picca del centrodestra (a votarla il 26,68% degli elettori).

Athos De Luca del Pd, si piazza invece al terzo posto con il 13,61%, delle preferenze. In forte ascesa il candidato di Casapound Luca Marsella (9,08%). Raggiunge quota 8,61% l’ex viceparroco di Santa Monica, Franco De Donno ,candidato di Laboratorio Civico X sostenuto da parte della Sinistra.

A seguire Andrea Bozzi, leader delle liste civiche per l’autonomia (5,54%) e l’ex consigliere municipale di Sel Eugenio Bellomo (3,61%). Agli ultimi posti il candidato del Popolo della Famiglia Giovanni Fiori con l’1,34% e l’avvocato Marco Lombardi con l’1,32%.

Vince l’astensionismo

A recarsi ieri alle urne solo il 36,15% degli aventi diritto al voto. Venti punti percentuali in meno rispetto al primo turno delle comunali del 2016 quando la partecipazione era stata del 56,11%.    A votare 67.125 persone su 185.661 aventi diritto, a fronte di 231 mila residenti nel territorio. Quasi 2 elettori su tre sono, quindi, rimasti a casa.

Forse, anche complice il maltempo, che ha fatto registrare diversi disagi in città e negli stessi seggi elettorali. Alcuni seggi, infatti, si sono allagati a causa della pioggia battente. In altri, invece, è andata via la corrente elettrica. E alla mancanza di luce si è dovuto far fronte accendendo delle candele.

 

2 Commenti