Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Show attuale

Background

Monsignor Paolo Lojudice nuovo arcivescovo di Siena e Montalcino

Scritto da il 6 Maggio 2019

Monsignor Paolo Lojudice lascia la Diocesi di Roma

Monsignor Paolo Lojudice, segretario della Commissione episcopale per le migrazioni della Conferenza episcopale italiana e presidente della stessa commissione per la Conferenza episcopale del Lazio, è il nuovo arcivescovo di Siena-Colle di Val d’Elsa-Montalcino, ruolo finora ricoperto dall’arcivescovo metropolita Antonio Buoncristiani.

Monsignor Lojudice lascia dunque l’incarico di vescovo ausiliare di Roma per il settore Sud. La nuova nomina, da parte di Papa Francesco, arriva proprio oggi, giorno del trentesimo anniversario di ordinazione (6 maggio 1989) del presule nonché ottantesimo compleanno di sua madre.

Monsignor Paolo Lojudice: “Porterò a Siena la grandezza di Roma”

“Il destino di noi ausiliari di Roma è un po’ questo: qualche anno di servizio in casa e poi si parte per un’altra terra. E a me è toccata Siena […] come mi ha detto un toscano illustre: toscani si nasce, ma si diventa e io aggiungo romani si resta per tutta la vita”.

Cercherò di portare a Siena – ha detto Lojudice nel suo messaggio alla Diocesi di Roma – la mia esperienza dei miei 30 anni di sacerdozio e 4 di episcopato, la grandezza di una città come Roma, unica al mondo, il centro della cristianità, la Diocesi che deve essere il modello dei valori e delle virtù evangeliche”

Citando il “testamento” di San Paolo in Atti 20, ha aggiunto: “Vegliate su voi stessi, su tutto il gregge, in mezzo al quale lo Spirito Santo vi ha posti come vescovi e pastori per pascere la Chiesa di Dio che egli si è acquistata con il suo sangue.” E poi ancora “per questo vigilate, ricordando che per tre anni, notte e giorno, io non ho cessato di esortare fra le lacrime ciascuno di voi”.

“E ora vi affido – dice ancora Paolo – al Signore e alla parola della Sua grazia che ha il potere di edificare e di concedere l’eredità con tutti i santificati. Non ho desiderato né argento, né oro, né la veste di nessuno. […] In tutte le maniere vi ho dimostrato che lavorando così si devono soccorrere i deboli, ricordandoci delle parole del Signore Gesù, che disse: Vi è più gioia nel dare che nel ricevere”.

Gli incarichi precedenti

Nato a Roma nel 1964 Monsignor Paolo Lojudice è stato eletto vescovo il 6 marzo 2015 monsignor Paolo Lojudicecon il titolo di Alba Marittima e  ordinato il successivo 23 maggio nella Basilica di San Giovanni in Laterano. È stato vescovo incaricato per il Settore Sud della Diocesi e vicario generale della Diocesi suburbicaria di Ostia. 

Lunga la sua esperienza nelle periferie con particolare attenzione ai poveri. Per tre anni è stato vicario parrocchiale a Santa Maria del Buon Consiglio, al Quadraro (1989-1992), dal 1992 al 1997 a San Vigilio a Ottavo Colle.

Per otto anni (1997-2005) ha guidato la parrocchia di Santa Maria Madre del Redentore a Tor Bella Monaca.

Quindi, dal 2005 al 2014, l’incarico di direttore spirituale al Pontificio Seminario Romano Maggiore, e infine, quello di guida della parrocchia di San Luca Evangelista, al Prenestino (settembre 2014 -maggio 2015).

 

 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT