Monsignor Enrico Feroci nuova guida del Santuario del Divino Amore

0
469
Mons. Enrico Feroci, direttore della Caritas di Roma
Santuario del Divino Amore

Enrico Feroci al Divino Amore

Monsignor Enrico Feroci, direttore della Caritas diocesana, è la nuova guida del Santuario del Divino Amore. A presentarlo, sabato scorso, alla comunità degli Oblati, l’arcivescovo Angelo De Donatis, vicario del Papa per la diocesi di Roma, come una nuova guida alla comunità degli Oblati del santuario sull’Ardeatina a Roma.

“Terminato il suo mandato come direttore della Caritas diocesana, si dedicherà a noi e probabilmente risiederà qui” ha detto il rettore don Luciano Chagas Costa. Si apre quindi una “fase di revisione dell’identità e della specificità del nostro carisma”, ha fatto presente don Domenico Parrotta, vicerettore del seminario del Santuario, a proposito del nuovo ruolo di Enrico Feroci. Una fase dunque “contro il rischio di procedere per inerzia, secondo forme stereotipate. La sfida odierna è quella di attualizzare e consolidare l’eredità lasciataci dal nostro fondatore don Umberto Terenzi”.

Monsignor Enrico Feroci, direttore della Caritas di Roma

Nato a Pizzoli (AQ) il 27 agosto 1940, è stato parroco nelle parrocchie di San Frumenzio per 24 anni, di Sant’Ippolito, per 5 anni, e ha ricoperto diversi ruoli ed incarichi in ambito diocesano. Nominato da Papa Benedetto XVI, ricopre l’incarico di direttore della Caritas di Roma dal 1 settembre 2009.

È presidente della Fondazione “Caritas Roma” e della Fondazione antiusura “Salus Populi Romani”. Presiede inoltre la “Cooperativa Roma Solidarietà”, ente gestore dei servizi promossi dalla Caritas di Roma. È Consultore del Pontificio Consiglio della Pastorale per i Migranti e gli Itineranti.