Mons. Manto riflette sul tema della XXIV Giornata Mondiale del Malato

0
11

Domani, 11 febbraio ricorre la XXIV Giornata Mondiale del Malato, dal tema “Qualsiasi cosa vi dica, fatela”. Un riferimento alle Nozze di Cana e a quel ruolo fondamentale che ebbe Maria in tale occasione e nella vita di Gesù.

Lo ha ricordato anche papa Francesco, questa mattina al termine dell’udienza generale del mercoledì, prima di salutare i fedeli in lingua italiana. Ricordando che proprio domani si celebra questa importante giornata e quanto sia necessario far sentire il calore dell’amore a chi soffre. Ma domani ricorre anche la memoria della Madonna di Lourdes, e ricordando proprio la Vergine Maria ha affermato: «Nella sollecitudine di Maria si rispecchia la tenerezza di Dio e l’immensa bontà di Gesù misericordioso». Infine ha esortato affinché: «La stessa tenerezza di Maria sia presente nella vita di tante persone che si trovano accanto ai malati sapendo cogliere i loro bisogni, anche quelli più impercettibili, perché visti con occhi pieni di amore».

Noi abbiamo chiesto, in merito alla giornata, una riflessione a mons. Andrea Manto, direttore dell’ufficio per la Pastorale Sanitaria del vicariato di Roma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here