Messa in Coena Domini, il Papa dai detenuti

Il prossimo 29 marzo, Papa Francesco celebrerà la Messa in Coena Domini nel carcere romano di Regina Coeli. Non è la prima volta che il Santo Padre trascorre il giovedì Santo con i detenuti. Già lo scorso anno il Pontefice si era recato nel carcere di Paliano, in messa in coena domini 1 300x176 - Messa in Coena Domini, Papa Francesco a Regina Coeliprovincia di Frosinone, che accoglie collaboratori di giustizia e detenuti malati di tubercolosi.

“Gesù dice: ‘Quello che vuole essere importante, deve farsi il più piccolo e il servitore di tutti’”, aveva detto in quell’occasione Francesco dopo aver compiuto il rito della lavanda dei piedi a 12 detenuti.

Ma non solo. Nel 2015 il Papa aveva presieduto la Messa in Coena Domini nel carcere romano di Rebibbia. E ancora prima, nel 2013, anno della sua elezione, aveva celebrato la Messa del Giovedì Santo nel carcere minorile di Casal del Marmo.

La visita del Papa e il rito della lavanda dei piedi

La visita del Papa avrà inizio alle ore 16. In programma, rende noto la Santa Sede, l’incontro con i detenuti ammalati in infermeria, la celebrazione eucaristica e un incontro con alcuni reclusi della VIII sezione, quelli cioè che hanno cioè commesso reati di natura sessuale.

Durante l’Eucaristia si svolgerà il tradizionale rito della lavanda dei piedi a dodici detenuti.