È in programma per venerdi 13 maggio all’università Lumsa (Borgo S. Angelo 13) il convegno “Povertà e carità a Roma nel Secondo dopoguerra”. L’incontro, che durerà dalle 9 alle 14.30, è promosso da Giuseppe Chinnici, docente di Fondamenti di management aziendale insieme alla Fondazione Beato Federico Ozanam San Vincenzo De Paoli ente morale onlus, e ha come obiettivo quello di “fare luce sul ruolo delle associazioni di volontariato cattoliche nel difficile momento della ricostruzione successiva alla fine della Seconda guerra mondiale”.

“Siamo partiti da una interessante inchiesta parlamentare sulla miseria in Italia – ha precisato Giuseppe Chinnici, presidente della Fondazione Ozanam -, effettuata da una apposita commissione fra il 1952 e il 1953 per fare luce sul ruolo determinante dell’associazionismo cattolico nel fare fronte ai bisogni materiali di una larga fetta della popolazione italiana ridotta alla disperazione e alla miseria dopo gli eventi bellici”. Proprio in quel periodo, infatti, la stessa Società di S. Vincenzo De Paoli provvedeva alla distribuzione di cibo e di generi di prima necessità nei quartieri più poveri della Capitale.

Durante il convegno saranno esibiti documenti di particolare rilievo storico. Interverranno, tra gli altri, Francesco Bonini, magnifico rettore Lumsa e lo storico Alberto Monticone.