Apre a Trastevere la “Lavanderia di Papa Francesco”

Al via ieri a Trastevere la “Lavanderia di Papa Francesco”, un servizio gratuito per le persone più povere, in particolare per i senza fissa dimora. Si tratta di un’iniziativa nata dall’invito del Pontefice a dare “concretezza” all’esperienza di grazia del Giubileo della Misericordia.

Così ha scritto nella Lettera apostolica Misericordia et misera, a conclusione del Giubileo: “Voler essere vicini a Cristo esige di farsi prossimo verso i fratelli, perché niente è più gradito al Padre se non un segno concreto di misericordia.”  A coordinare il progetto il gruppo Procter & Gambl, che già da due anni dona rasoi e schiuma da barba alla “barberia per i poveri” del Colonnato di San Pietro, e che ha assicurato la fornitura completa e gratuita di detergenti per il bucato.

La Lavanderia di Papa Francesco

Sono sei le lavatrici e sei le asciugatrici di ultima generazione, con relativi ferri da stiro, offerte dalla multinazionale Whirlpool Corporation, all’interno del Centro Genti di Pace della Comunità di Sant’Egidio, nell’antico complesso ospedaliero del San Gallicano. I senza fissa dimora avranno così la possibilità di lavare, asciugare e stirare indumenti e coperte.

L’obiettivo, rende noto l’Elemosineria Apostolica, è quello di dare vita a “un luogo e un servizio per dare forma concreta alla carità e alle opere di misericordia per restituire dignità a tante persone che sono nostri fratelli e sorelle”.

Check Also

Papa Francesco incontra Mattarella: lavoro stabile e dignitoso è priorità del Paese

Sabato scorso, 10 giugno, Papa Francesco si è recato in visita ufficiale al Quirinale dove ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X